EUCLID

EUCLID è la missione ESA per lo studio della materia e dell’energia oscura. Con lancio previsto nel 2020, realizzerà una mappa della posizione di circa 10 miliardi di galassie, permettendo di studiare l’evoluzione dell’universo negli ultimi 10 miliardi di anni. I due strumenti a bordo consentono di ottenere immagini nel visibile, osservazioni fotometriche e spettroscopiche nel vicino infrarosso. Euclid è in costruzione da parte di un consorzio internazionale formato da 14 nazioni, tra cui Francia, Germania, Gran Bretagna e una partecipazione della NASA. L’Italia contribuisce in modo essenziale alla realizzazione degli strumenti scientifici e ha la responsabilità di coordinare le attività di analisi dati della missione. Link suggeriti: EUCLID sul sito ESA | EUCLID sul sito ASI | Euclid Consortium

Articoli relativi a EUCLID:

  1. Il Congresso rimette in pista WFirst [23/03/2018]
  2. Euclid, problemi al “nervo ottico” [30/10/2017]
  3. Energia oscura, l’acceleratore del cosmo [21/07/2017]
  4. Lenti gravitazionali, e la luce si piega alla gravità [18/07/2017]
  5. Aloni di dark matter, gli scheletri delle galassie [27/06/2017]
  6. Un universo virtuale per Euclid [12/06/2017]
  7. Il senso di Euclid per l’infrarosso [28/04/2017]
  8. Gravità quantistica, è l’ora dei cosmologi [25/01/2017]
  9. Euclid: via libera alla costruzione [18/12/2015]
  10. Storia dell’universo in 11 equazioni [05/11/2015]
  11. Planck è il satellite più bello [04/08/2015]
  12. INAF entra in OpenPOWER [27/04/2015]
  13. A Napoli si esplora l’universo [21/11/2014]
  14. Il sapore della Materia Oscura [05/09/2014]
  15. Occhi puntati sull’energia oscura [13/09/2012]
  16. Con Euclid universo meno oscuro [20/06/2012]
  17. Gli otto misteri dell’astronomia [31/05/2012]
  18. Promosse Solar Orbiter e Euclid [04/10/2011]
  19. Energia oscura, ti stanerò [25/02/2011]
  20. L’Inaf nel trio di “Cosmic Vision” [24/02/2010]