SCOPERTA OSSERVANDO DAL CORTILE DI CASA

Una pulsar con compagna maculata

PSR J1723−2837 è un sistema binario composto da una pulsar al millisecondo e una stella normale di piccola massa. Grazie a uno studio condotto da un osservatorio privato in Sud Africa, un astrofisico e un astrofilo sono riusciti a svelarne alcune peculiarità, tra cui spicca la presenza di macchie sulla stella compagna. Il commento di Marta Burgay dell'INAF di Cagliari   Leggi tutto »

LE IMMAGINI DI CASSINI DALL’ORBITA RAVVICINATA

Obiettivo puntato sull’esagono di Saturno

Inserendosi nella penultima delle orbite previste, la sonda NASA Cassini ha inviato a Terra le prime immagini riprese da questa traiettoria. Quelle dell’atmosfera sull'emisfero nord di Saturno sono spettacolari, e mostrano la tempesta dalla peculiare forma di esagono che imperversa da almeno trent'anni sul quella parte del pianeta.   Leggi tutto »

A CACCIA DI ESOPIANETI CON NUOVE TECNOLOGIE

La stella t’acceca? Basta un chip

Un nuovo dispositivo interferometrico promette di captare la debole luce emessa dai pianeti extrasolari annullando (o quasi) quella proveniente dai loro soli. Realizzato dai ricercatori dell’Australian National University, consentirebbe di cercare mondi le cui atmosfere contengono ozono, un buon indicatore della possibile presenza di vita   Leggi tutto »

ALLO STUDIO HANNO PARTECIPATO RICERCATORI INAF

Materia oscura e anche un po’ asociale

Dagli scienziati del progetto Kilo Degree Survey, nuove osservazioni con il VLT Survey Telescope hanno restituito importanti indicazioni sulla distribuzione della materia oscura, che sembra distribuita nello spazio in modo più omogeneo di quanto si pensasse   Leggi tutto »

GOOGLE E L'ASTRONOMO DANESE OLE RØMER

Un doodle alla velocità della luce

La velocità della luce nel vuoto venne calcolata tra il 1672 e il 1675 osservando Giove e il suo satellite Io: i tempi tra le eclissi diventavano più brevi quando la Terra si avvicinava a Giove e più lunghi quando la Terra si allontanava. Dalle variazioni è stato calcolato il valore più importante della fisica moderna   Leggi tutto »

ALTRI TEST PER IL TRACE GAS ORBITER

ExoMars fotografa la luna Phobos

Tutto continua a funzionare bene per TGO, l’orbiter della missione europea ExoMars. A testimoniarlo, le immagini di prova della luna marziana Phobos effettuate dalla camera CaSSIS, uno dei quattro strumenti a bordo della sonda. Con gli occhialini blu-rossi, si può vedere Phobos anche in 3D   Leggi tutto »