LA PROVA NEI GRANI DI ZIRCONE

Adeano sismico: tutta colpa dei meteoriti

I cristalli di zircone suggeriscono che l'attività tettonica sul nostro pianeta può essere iniziata durante l'Adeano, cioè oltre 4 miliardi di anni fa, quando la Terra non era ancora in grado di sostenere movimenti sismici. La causa? Impatti di grandi oggetti provenienti dalle periferie del Sistema solare possono aver innescato il processo   Leggi tutto »

SEI ANELLI DI POLVERI BRILLANTI

La polvere galattica osservata ai raggi X

Uno studio guidato da ricercatori Inaf e pubblicato sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, riporta l'osservazione di polveri interstellari grazie alla potente "luce" gettata da un potentissimo Gamma Ray Burst, distante più di 5 miliardi di anni luce dalla Terra   Leggi tutto »

GLI EVENTI IN GIRO PER L'ITALIA

Notte dei ricercatori 2017: tutta l’Inaf che c’è

Venerdì 29 settembre andrà in scena la Notte Europea dei Ricercatori, appuntamento che chiude la Settimana della Scienza e promosso dalla Commissione Europea, che è giunta alla sua dodicesima edizione. L'Inaf quest'anno ha organizzato da nord a sud dello stivale tantissimi appuntamenti per celebrarla. Scopriteli tutti.   Leggi tutto »

POTREBBERO OSPITARE UNA FUTURA STAZIONE

Enormi grotte di lava su Luna e Marte

Grotte naturali scavate da flussi di lava: un nuovo studio italiano, presentato al Congresso europeo di planetologia, ipotizza che quelle lunari e marziane siano molto più grandi di quelle terrestri, a causa della minore gravità. Un altro studio italiano indica come realizzare uno strumento radar per andare a mappare i tunnel di lava sulla Luna, ipotetico rifugio sicuro per un futuro avamposto umano   Leggi tutto »

RIVESTIMENTI D’ARGENTO E MADE IN ITALY

Specchi, specchi delle mie brame

Uno strato riflettente d'argento per gli specchi dei più grandi telescopi della prossima generazione? E' possibile, con le giuste protezioni. Lo studio è stato guidato da un team di scienziati dell’Università della California. Con il commento di Giovanni Pareschi (Inaf)   Leggi tutto »