LO STUDIO SU NATURE GEOSCIENCE

Vita sulla Terra grazie ai superflare?

Warm-Coronal-Loops-Offer-Clue-to-Mysteriously-Hot-Solar-Atmosphere

Nelle prime fasi di formazione del Sistema solare, l’intensa attività del Sole potrebbe aver avuto un ruolo fondamentale nel permettere lo sviluppo della vita sulla Terra. Questo il risultato di uno studio teorico, condotto da un team di scienziati della NASA, che si è avvalso di osservazioni raccolte dal telescopio spaziale Kepler   Leggi tutto »

IL NUOVO PROTOTIPO DELL'INDIA

Degli Shuttle non se ha mai abbastanza

Il Reusable Launch Vehicle (RLV-TD) dell'ISRO

Mentre l'India è riuscita con successo a lanciare il prototipo di quella che sarà una nuova generazione di shuttle riutilizzabili, a Los Angeles si è celebrato il viaggio verso un centro espositivo permanente dell'ultimo External Tank certificato per il volo nello spazio   Leggi tutto »

PRESENTAZIONE GIOVEDÌ 26 MAGGIO A NAPOLI

Che il diavolo benedica i Pulcinella!

prev-diavolo

Cronache napoletane, scientifiche e non, del barone Franz Xaver von Zach, astronomo tra i più famosi del suo tempo. Un volume a cura di Mauro Gargano, Emilia Olostro Cirella e Massimo Della Valle, con 12 tavole di Christian Leperino   Leggi tutto »

UNO SPETTACOLO DA NON PERDERE

Marte: così vicino, così luminoso

Marte ripreso il 12 maggio 2016 dal telescopio spaziale Hubble. Crediti: NASA, ESA, the Hubble Heritage Team (STScI/AURA), J. Bell (ASU), and M. Wolff (Space Science Institute)

Brillantissimo e facile da osservare, in questi ultimi giorni di maggio il Pianeta rosso è protagonista del cielo serale. Il 22 sarà in opposizione e il 30 raggiungerà la minima distanza dalla Terra. Una ghiotta occasione anche per il telescopio spaziale Hubble, che ha già realizzato una spettacolare ripresa del pianeta   Leggi tutto »

DATI PROVENIENTI DAL USNO PARALLAX CATALOG

Si allunga la lista delle stelle vicine

Il telescopio URAT dello United States Naval Observatory a Washington, in una fotografia scattata nel 2010. Crediti: USNO

Lo United States Naval Observatory ha pubblicato di recente un nuovo catalogo, raccolto grazie al lavoro del telescopio robotico URAT, che contiene informazioni riguardanti la distanza di oltre 112 mila stelle. Cresce l’attesa per i risultati che arriveranno nei prossimi mesi dal progetto PanSTARRS e dalla missione GAIA dell’ESA   Leggi tutto »

PINT OF SCIENCE TORNA IL 23, 24 E 25 MAGGIO

In alto i calici, si brinda alla scienza

pos

La prossima settimana non perdete l'occasione per incontrare scienziati e ricercatori e parlare con loro delle ultime scoperte, magari gustando insieme una buona birra insieme. Sì, avete capito bene, perché arriva la nuova edizione di “Pint of Science”, l'evento che negli ultimi anni ha portato al grande pubblico alcuni dei più rinomati ricercatori a raccontare il loro lavoro innovativo agli amanti della scienza... e della birra. Nei migliori pub!   Leggi tutto »

ONDE ALTE FINO A 120 METRI

Quei mega tsunami che cambiarono Marte

alexis figure 2

La conferma dell'esistenza di un freddo e gigantesco oceano su Marte è arrivata l'anno scorso. Da allora si cerca di studiarne la composizione originaria per capire se fosse stato popolato da qualche forma di vita marina. Una recente ricerca ha portato alla luce le coste che delineavano questo oceano, coste drammaticamente sconvolte da diversi maremoti che hanno modificato nel corso di milioni di anni la superficie del Pianeta rosso   Leggi tutto »