UN GIGANTE GASSOSO DI 9 MASSE GIOVIANE A 63.4 ANNI LUCE

Beta Pictoris raddoppia: c’è un secondo pianeta

Dall’analisi di oltre 10 anni di dati ad alta risoluzione dello strumento Harps, un team di astronomi ha scoperto un secondo pianeta gigante in orbita attorno a Beta Pictoris, denominato Beta Pictoris c. L’esopianeta ha una massa nove volte quella di Giove, completa la sua orbita in circa 1200 giorni e dista dalla sua stella quanto la cintura degli asteroidi dal Sole. Tutti i dettagli su Nature Astronomy   Leggi tutto »

PER OSSERVARE L’UNIVERSO X IN POLARIMETRIA

Sarà un Falcon 9 a portare Ixpe nello spazio

Il satellite Ixpe (Imaging X-Ray Polarimetry Explorer) ha l’ambizioso obiettivo di aprire una nuova finestra nell’astronomia dei raggi X: quella della polarimetria. Ixpe partirà il prossimo aprile a bordo di un razzo Falcon 9 della società privata SpaceX. I contributi italiani di maggior rilievo sono quelli dell’Inaf, dell’Infn e dell’Asi   Leggi tutto »

CUORE SCONVOLTO DA UN’ANTICA COLLISIONE

I dolori del giovane Giove

La sonda Juno ha recentemente scoperto che il nucleo di Giove è più spappolato di quel che ci si aspettava. Una possibile spiegazione viene ora da uno studio, pubblicato su Nature, secondo cui il gigante gassoso ha subito nei sui primi milioni di anni di vita l’impatto frontale con un pianeta in formazione dalla massa pari a 10 volte quella terrestre   Leggi tutto »

SU NATURE I RISULTATI DELLO STUDIO

Raro sguardo al suolo d’un mondo roccioso

La camera infrarossa Irac a bordo dell’osservatorio spaziale Spitzer della Nasa ha misurato la temperatura di quello che sembra essere il pianeta più piccolo per il quale gli scienziati hanno usato la luce proveniente dalla sua superficie per studiarne l’atmosfera. Lhs 3844b orbita in 11 ore attorno alla sua stella madre, una stella nana di tipo M a 48.6 anni luce dalla Terra, molto probabilmente non ha atmosfera e si presume sia ricoperto da roccia lavica scura   Leggi tutto »

VULCANO IN ERUZIONE E NUBI LENTICOLARI

Nello spazio tra le nuvole, l’Etna incanta la Nasa

Di nuovo una fotografia spettacolare firmata da Dario Giannobile. E di nuovo la Sicilia protagonista. L’immagine astronomica del giorno – la cosiddetta Apod – dell’agenzia spaziale statunitense mostra un fenomeno atmosferico surreale su uno sfondo mozzafiato   Leggi tutto »

È LA PRIMA SUPERNOVA A INSTABILITÀ DI COPPIA OSSERVATA

Mai s’era vista esplodere una stella così grande

Con una massa pari a 200 volte quella del Sole, è la stella più massiccia fino a oggi conosciuta distrutta da un’esplosione di supernova a instabilità di coppia. L’oggetto sfida gli attuali modelli di evoluzione delle stelle massicce e fornisce preziose informazioni sulla morte delle prime stelle nell’universo. Tutti dettagli su ApJ   Leggi tutto »

SEGNALE PRODOTTO A 780 MILIONI DI ANNI LUCE DA NOI

Buco nero e stella di neutroni, fusione avvenuta?

Lo scorso 14 agosto gli interferometri per onde gravitazionali hanno rivelato un segnale molto intenso – S190814bv – che, stando alle masse in gioco, potrebbe aver avuto origine dalla fusione fra un buco nero e una stella di neutroni. Fino a ora, però, nessun telescopio da terra o dallo spazio ha osservato una controparte elettromagnetica dell’evento   Leggi tutto »