CALENDARIO D'APPUNTAMENTI DA QUI A SETTEMBRE

Un’estate sotto le stelle con l’INAF

Sparse in tutta Italia, le sedi dell’Istituto Nazionale di Astrofisica offrono un’ampia scelta di occasioni per osservare il cielo, visitare mostre, osservatori, istituti e approfittare di tante iniziative a tema astronomico.

Dal 24.04.2011 al 26.09.2011

Non è stato per l’imbarazzo di avere tanti sguardi puntati addosso che la Luna è arrossita, il 15 giugno scorso. Ma l’eclissi totale di cui è stata protagonista, richiamando l’attenzione di moltissimi curiosi e appassionati, ha dato inizio a una lunga serie di eventi estivi, organizzati dalle strutture dell’INAF, che continueranno per tutta l’estate ad avere il cielo come protagonista.

Da nord a sud Italia, sempre sotto lo stesso cielo, avremo la possibilità di scegliere fra tante iniziative rivolte al pubblico. A proporle sono le varie sedi dell’Istituto Nazionale di Astrofisica offrendo, nell’insieme, un programma davvero ricco per le serate estive che trascorreremo nelle nostre città o in quelle in cui ci troviamo in vacanza.

Come orientarsi? Ecco alcuni spunti per sapere, mese per mese, dove e come approfittare delle occasioni offerte dall’INAF per riscoprire il cielo.

GIUGNO

Il 24 giugno, gli istituti IASF e IFSI di Roma organizzano a Tivoli (RM) una serata dedicata a Venere nel corso della quale sarà possibile effettuare delle osservazioni astronomiche. (Per contatti)

Il 25 giugno l’appuntamento è a Magliano Alfieri dove, nell’ambito della manifestazione “Magliano sotto le Stelle 2011” sarà possibile osservare il cielo in compagnia degli astronomi dell’Osservatorio di Torino. (Info: 0173.66117)

Il Museo “La Specola” presso l’Osservatorio di Padova sarà eccezionalmente aperto al pubblico tutti i mercoledì sera (Per informazioni).

L’Osservatorio di Arcetri ha collaborato all’organizzazione di “Libri sotto le stelle: scrittori e astronomi al Teatro del Cielo”, quattro serate per parlare di lettura e astronomia.

L’Osservatorio di Brera, insieme allo IASF di Milano, organizza anche quest’anno uno stage rivolto agli studenti che hanno concluso il IV anno di scuola superiore: i ragazzi saranno guidati nella progettazione, simulata, di una missione spaziale.

LUGLIO

Il 2 e il 3 luglio, nell’ambito dell’iniziativa “Astronomia e territorio”  finanziata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, promossa dall’Osservatorio di Palermo, sarà possibile partecipare all’inaugurazione dell’Osservatorio astronomico di Monte Ottavio a Montedoro (CL). Nell’ambito della stessa iniziativa, altre occasioni per osservare il cielo notturno da diverse località siciliane si avranno: il 22 luglio, con “Calici di stelle” a Sambuca di Sicilia (AG); il 29 luglio , con “Madonne sotto le stelle” a Castellana Sicula (PA); il 31 luglio, con il “Festival del jazz” a Piazza Armerina (EN).

A partire dal 6 luglio,  ogni  mercoledì e domenica del mese il Museo “La Specola”, presso l’Osservatorio di Padova, offre l’opportunità di vivere il fascino di un tuffo nella storia dell’osservatorio padovano con le “Visite animate alla Specola”.

Il 7 luglio, per chi si trova a Napoli, l’Osservatorio di Capodimonte organizza la serata “A Capodimonte tra Luna e musica” (Per contatti)

Nel corso del mese, l’Osservatorio di Cagliari organizzerà delle visite guidate presso il sito di realizzazione del Sardinia Radio Telescope (Per informazioni – Per contatti)

AGOSTO

Dal 5 al 7 agosto l’IFSI di Roma, in collaborazione con l’ASI e il Planetario di Roma, propone la “Vesta Fiesta”, una celebrazione in occasione dell’arrivo della sonda Dawn alla sua destinazione, l’asteroide Vesta. Maggiori informazioni sul sito del Planetario di Roma che ospiterà l’evento.

Sempre nell’ambito dell’iniziativa “Astronomia e territorio”, gli appuntamenti che vedono la forte partecipazione dell’Osservatorio di Palermo sono in programma per: il 6 agosto, con la Notte Bianca a Termini Imprese (PA); il 10 agosto, notte di San Lorenzo, a Salemi (TP); il 13 agosto, con “Madonne sotto le stelle”, a Gratteri (PA); il 20 agosto, con “L’agosto Montemaggiorese” a Montemaggiore Belsito (PA).

Nelle sere fra il 9 e il 13 agosto, l’Osservatorio di Catania organizza delle serate speciali di osservazione delle Perseidi. (Per contatti – Per informazioni)

Il 10 agosto, il Museo “La Specola” dell’Osservatorio di Padova, parteciperà all’iniziativa “Notturni d’Arte” con l’allestimento di una piccola mostra dal titolo “Gli Angeli delle stelle”.

Il 12 agosto l’IRA di Bologna, con il Centro Visite “M. Ceccarelli” propone la serata “Ho…sentito una stella cadente!” con conferenza  e osservazioni. (Per contatti)

Il 20 agosto, la sede di Asiago dell’Osservatorio di Padova, partecipa attivamente a “La notte nera”: fra le attività in programma, un collegamento fra il Palazzo del Turismo e l’Osservatorio di Cima Ekar per seguire una notte osservativi al telescopio Copernico. (Per informazioni – Per contatti: 0424 600034)

Anche ad agosto l’Osservatorio di Cagliari organizzerà delle visite guidate presso il sito di realizzazione del Sardinia Radio Telescope. (Per informazioni – Per contatti)

SETTEMBRE

L’8 settembre, nell’ambito della manifestazione “Premio oltre l’Orizzonte”, l’Osservatorio di Capodimonte propone al pubblico delle osservazioni ai telescopi. (Per contatti)

Nel corso del mese, lo IASF e l’IFSI di Roma, organizzano una mostra per illustrare le attività dei due istituti presso il Liceo Grassi di Latina. (Per informazioni – Per contatti)

Il 25 settembre, l’IRA di Bologna, con il Centro Visite “M. Ceccarelli”, propone la proiezione “Viaggio in 3D nell’Universo invisibile”. (Per contatti)

Settembre è anche il mese de “La notte dei ricercatori”, un appuntamento, in programma per la notte del 23, del quale torneremo sicuramente a parlare ma che anticipiamo fin d’ora visto che alcune sedi INAF sono già impegnate nei preparativi. Visite, osservazioni e laboratori attenderanno il pubblico presso l’Osservatorio di Capodimonte. Gli istituti IASF e IFSI di Roma collaboreranno con l’associazione FrascatiScienza per organizzare eventi nel corso di tutta la settimana, dal 19 a l 24 . L’Osservatorio di Roma organizzerà visite, osservazioni, seminari e inaugurerà una nuova area espositiva. L’Osservatorio di Trieste sta già collaborando con altri istituti scientifici per offrire numerose e interessanti attività

TUTTA L’ESTATE

Oltre alle date che abbiamo segnalato ci sono anche appuntamenti che durano l’intera estate.

Presso la sede di Asiago dell’Osservatorio di Padova, le attività per il pubblico si svolgeranno nella sedi delle località Pennar ed Ekar. Le proposte sono rivolte ad adulti e bambini, con laboratori, visite, incontri. (Per informazioni – Per contatti)

Appuntamenti nelle piazze, nei cortili e nei parchi della città di Bologna e provincia: si tratta di BOSky, manifestazione promossa dall’Osservatorio di Bologna. L’Osservatorio è anche promotore di un’altra manifestazione: “Col favore del Buio”, rassegna di iniziative per la divulgazione dell’astronomia nell’ambito della quale rientra anche “Il Parco delle Stelle”, 52 visite serali presso il telescopio della stazione astronomica di Loiano.  (Per informazioni – Per contatti)

L’Osservatorio di Teramo propone le “Notti di Collurania” che si svolgeranno con regolarità dalla fine di giugno agli inizi di settembre. (Per informazioni)

L’Osservatorio di Catania propone visite alla sede di Serra la Nave per tutto il periodo estivo, da metà giugno fino a metà settembre. (Per informazioni)

L’Osservatorio di Roma propone visite alla Torre solare di Monte Mario, da giugno a settembre. (Per informazioni)