IMMAGINI DAL SISTEMA SOLARE

Autoscatto da Marte

Dal Greeley Haven, il magnifico autoscatto del rover della NASA Opportunity che si prepara al suo quinto inverno su Marte, verificando lo stato dei suoi pannelli solari.

Come qualsiasi turista in terra straniera, Opportunity ha voluto regalarsi questo autoscatto dal pianeta Marte. Una immagine sorprendente, che potrebbe essere interpretata come un semplice omaggio natalizio del rover della NASA che dal 2004 esplora il suolo marziano. Ma che in realtà, nasconde  un importante volore scientifico.

Un autoscatto del rover Opportunity su Marte (Crediti Immagine: NASA/JPL-Caltech/Cornell/ASU)

L’immagine è un mosaico delle fotografie scattate dalla Panoramic Camera Pancam dal 21 al 24 dicembre 2011. Il mosaico è stato ottenuto combinando inquadrature scattate a inclinazioni e in direzioni diverse, omettendo nella post produzione il braccio che sorregge la camera. Le immagini di partenza sono state realizzate nelle lunghezze d’onda a 601, 535 e 482 nanometri e combinate per produrre una fotografia a colori veri. Quindi, la migliore approssimazione di quello che potrebbe vedere Opportunity con occhi terrestri, nella sua attuale posizione sul bordo del Greeley Haven (vedi il link).

Ma l’auotscatto non è solo un ricordo turistico della lunga passeggiata su Marte. La rilevazione fa infatti parte della strategia studiata per monitorare l’accumulo di sabbia marziana sui pannelli solari all’avvicinarsi del quinto inverno marziano del rover.

La sabbia come al solito può rappresentare un problema non indifferente, riducendo l’energia a disposizione di Opportunity e limitando la sua mobilità fino alla fine dell’inverno. O finchè un vento provvidenziale non pulisca i pannelli. Opportunity è sopravvisuto egregiamente a ben 4 inverni marziani nell’emisfero sud di marte, percorrendo  circa 23 chilometri per arrivare alla suo attuale punto di stazionamento. Data la sua posizione, più vicina all’equatore rispetto a quella del gemello Spirit, Opportunity non ha avuto problemi nelle stagioni passate. Ora, con lo strato di sabbia che va accumulandosi negli anni sui suoi pannelli, Opportunity sarà obbligato a scegliere la migliore esposizione e rimanere fermo in attesa della fine dell’inverno marziano.

La rubrica “Immagini dal Sistema Solareè a cura della Southern Europe Regional Planetary Imaging Facility (SRPIF), la Fototeca NASA ospitata presso lo IAPS di Roma con la collaborazione dello Space Photography Laboratory (SPL), la Fototeca dell’Università dell’Arizona.