RIPARTE LA RASSEGNA ASTRONOMICA BOLOGNESE

Vent’anni vissuti “Col favore del buio”

La rassegna astronomica “Col favore del Buio” dedicata a grandi e piccoli appassionati del cielo e promossa dall’INAF Osservatorio Astronomico di Bologna è giunta alla sua ventesima edizione. Un anniversario che quest’anno coincide sia con gli ottant’anni dall’inaugurazione della stazione osservativa di Loiano che con i quaranta da quella del telescopio “Cassini”, un’occasione in più per poterli conoscere! Scoprite quando e come.

Dal 18.06.2016 al 11.09.2016

La stazione astronomica di Loiano in una foto di Daniele Gasparri)

La stazione astronomica di Loiano in una foto di Daniele Gasparri

E siamo a venti. La rassegna astronomica bolognese “Col Favore del Buio” spegne venti candeline e il programma è più ricco che mai: sono infatti previste serate di osservazione della volta celeste dalla Stazione astronomica di Loiano. E con l’ausilio di un raggio laser, da Bologna e comuni limitrofi, proiezioni “immersive” al planetario digitale di Loiano.

«Quest’anno ricorrono sia gli ottant’anni dall’inaugurazione della Stazione osservativa di Loiano con il suo storico telescopio Zeiss da 60 cm, tutt’ora usato per la divulgazione, che i quarant’anni di vita del telescopio da 1.52 m “Cassini”, ancora attivo nella la ricerca scientifica», ricorda Andrea Comastri, direttore dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Bologna. «Sono esattamente vent’anni che l’Osservatorio organizza “Col Favore del Buio”  in collaborazione con la Città Metropolitana di Bologna, il Comune di Loiano e l’Unione dei Comuni Savena e Idice».

zeiss 60 cm loiano

Il telescopio Zeiss da 60 cm della stazione astronomica di Loiano che compie ottan’anni, ma è ancora in splendida forma. Crediti: INAF OABO

«In queste manifestazioni il pubblico viene accompagnato da astronomi professionisti ed esperti della conoscenza del cielo, un’esperienza all’incrocio tra diversi tipi di cultura, sia scientifica che umanistica, che ha sempre acceso l’immaginazione di grandi e piccini», spiega Sandro Bardelli responsabile della divulgazione dell’Osservatorio.

Insomma, un appuntamento da non perdere per chi fosse da quelle parti, o un’ottima occasione per una gita mirata a Bologna con annessa esperienza didattica. Da fare “Col Favore del Buio”, ovviamente.

Di seguito la locandina in cui trovate tutti gli appuntamenti previsti e le informazioni e i contatti utili per le prenotazioni, che trovate anche sulla pagina facebook dell’Osservatorio.

Per tutte le altre iniziative, tenete d’occhio la pagina dedicata agli eventi a cura dell’INAF Osservatorio Astronomico di Bologna.

La locandina della ventesima edizione di "Col favore del buio" Crediti: INAF OABO

La locandina della ventesima edizione di “Col favore del buio”. Crediti: INAF OABO