SETTIMANA DELLA SCIENZA

Quanti eventi per la Notte dei ricercatori!

Vi proponiamo un aggiornamento sulle iniziative organizzate dall'INAF per questa settimana e soprattutto per venerdì 25 settembre, tra seminari scientifici, mostre, documentari, laboratori e visite guidate nei Centri di Ricerca. In particolare gli eventi di Roma, Cagliari e Palermo

25.09.2015, ore 13:00

ScreenShot_20150921142229La Settimana della Scienza è iniziata ufficialmente ieri, domenica 20 settembre, e andrà avanti fino al venerdì 25 settembre, quando in tutta Italia si celebrerà la decima Notte Europea dei Ricercatori, un evento che si svolge ogni anno e in tutta Europa l’ultimo venerdì di settembre (vedi Media INAF). Dopo aver parlato dei progetti DREAMS, PARTY DO NOT STOP, TRACKS e SHARPER (che coinvolgono numerose città italiane), vi ricordiamo anche gli altri eventi di Palermo e Cagliari, sempre a cura e con la partecipazione dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

La manifestazione coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca di tutti i Paesi europei in eventi organizzati in un contesto informale e stimolante, che comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, attività di apprendimento per bambini, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti. 

In particolare l’INAF – Osservatorio Astronomico di Palermo e Urania organizzano un evento al Planetario e Museo Astronomico di Villa Filippina. Durante la serata, oltre a proiezioni e laboratori a cui si può partecipare gratuitamente, il Planetario di Villa Filippina organizzerà a pagamento delle osservazioni del cielo ai telescopi dalla terrazza della villa e percorsi guidati per gruppi al Planetario e alle sale espositive. Durante la serata verrà anche proiettato il documentario “Facciamo luce sul fotone”realizzato da INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte in collaborazione LaTestuggine animation. E poi ancora: il laboratorio Astrokids, una mostra di progetti per una nuova mobilità sostenibile, il percorso esperienziale “Luce e Minerali” a cura dell’associazione Geode, il Laboratorio sulla luce a cura di PALERMOSCIENZA e molti altri eventi ancora.

Anche l’INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari partecipa alla Notte dei Ricercatori con una serie di attività per il pubblico, tutte gratuite. Anche se ancora in forma limitata, a causa dell’allestimento parziale dei locali della nuova sede di Selargius, l’INAF‐OAC ha pensato a visite guidate al nuovo impianto radio astronomico del Sardinia Radio Telescope (SRT), per mostrare il connubio tra alta tecnologia e scienza di frontiera; una conferenza pubblica, per promuovere il dialogo con i ricercatori e spiegare il mestiere dell’astronomo;  un laboratorio per i più piccoli, per scoprire che in fondo la scienza è un gioco divertente; un incontro per promuovere l’unità e la fratellanza sotto la stessa volta celeste (in collaborazione con EMERGENCY)  e infine uno spettacolo all’interno del nuovissimo Planetario dell’OAC, per ammirare le meraviglie dell’Universo e capire nel nuove frontiere della ricerca astronomica. L’evento Notte europea dei Ricercatori offrirà ai visitatori la possibilità di vedere in anteprima gli allestimenti (anche se per ora incompleti) dei nuovi locali dell’INAF‐Osservatorio Astronomico di Cagliari, realizzati all’interno dell’Accordo di Programma tra Regione Autonoma della Sardegna e INAF (RAS‐INAF).

Infine, sempre il 25 settembre presso l’INAF-Osservatorio Astronomico di Roma si svolgerà il terzo Annual Meeting dei fellows del Programma AstroFIt. Questi presenteranno i risultati ottenuti nei due anni di fellowship e a seguire incontreranno il Board del Programma che farà tesoro della loro esperienza raccogliendo suggerimenti per lo sviluppo del nuovo programma. Nel tardo pomeriggio di venerdì, i ricercatori saranno coinvolti nelle attività, appunto, della Notte Europea dei Ricercatori 2015, organizzata da Frascati Scienza, presso lo European Corner, e offriranno la loro esperienza a tutto il pubblico dell’evento.

Per saperne di più:

  • Clicca QUI per il programma della Notte dei ricercatori di Cagliari
  • Clicca QUI per il programma della Notte dei ricercatori di Palermo
  • Clicca QUI per il programma della Notte dei ricercatori di Roma

Fonte: Media INAF | Scritto da Redazione Media Inaf