MAVEN PROSEGUE IL SUO VIAGGIO

Destinazione: Marte

Gli scienziati della NASA hanno fatto sapere che la traiettoria di MAVEN verso Marte prosegue senza intoppi. La sonda ha già percorso più di 220 milioni di chilometri ed entrerà nell’orbita marziana il prossimo settembre.

Riproduzione artistica della sonda MAVEN. Crediti: Goddard Space Flight Center/NASA

Riproduzione artistica della sonda MAVEN. Crediti: Goddard Space Flight Center/NASA

Buone notizie dalla rotta su Marte: la sonda della NASA partita lo scorso 18 novembre gode di ottima salute. Lo ha annunciato Bruce Jakosky, principale referente della missione: “Siamo esattamente dove dovremmo essere oggi”, è stato il suo commento.

Dove dovrebbe essere quindi MAVEN dopo poco più di due mesi dalla sua partenza? Precisamente a 220.398.984 Km da Terra. Che corrisponde a meno di un terzo del cammino: in tutto dovrà viaggiare per 712 milioni di Km.

La strada da fare è ancora tanta, e proprio per questo è fondamentale che i controlli da Terra vadano tutti secondo i piani. “Il checkout della sonda e dei suoi strumenti è un obiettivo primario nella nostra missione” ha continuato Jakosky. “Ci sono ancora molte cose che dovranno andare come si deve prima che arriveremo su Marte”. Come ad esempio la velocità della sonda, che dovrà mantenere una media di esattamente 31,06 Km al secondo.

L’obiettivo di MAVEN, acronimo di Mars Atmosphere and Volatile EvolutioN, sarà quello di esaminare l’alta atmosfera di Marte, per risolvere uno dei fondamentali problemi irrisolti del pianeta rosso: il suo cambiamento climatico. La maggior parte dell’atmosfera marziana è infatti stata persa probabilmente in seguito a veri e propri sbalzi di temperatura, e oggi non resta altro che un esile guscio di gas. I dati raccolti dalla sonda della NASA, e incrociati con quelli ottenuti dal rover Curiosity, potrebbero finalmente spiegare il fenomeno. E fornire allo stesso tempo una risposta alla triplice questione che ha guadagnato i primi posti nella top list delle domande astronomiche: Marte è stato, è oppure sarà mai abitabile?

L’ingresso della sonda nell’orbita marziana è previsto per il 21 settembre 2014. Ma prima di allora, continueranno i test per controllare che il viaggio prosegua senza incidenti. E che MAVEN arrivi sana e salva a destinazione.