DOPPIO COFANETTO REGALO DALLA NASA

Hubble e Webb vanno in e-book

Sono dedicati all'attuale telescopio spaziale di punta e al suo successore i due volumi multimediali appena messi a disposizione dalla NASA nell’iBookstore. Scaricabili gratuitamente sull’iPad e, rinunciando all’interattività, anche in pdf.

Avete appena finito di scartare l’ultimo modello di tablet, o di e-reader, che Babbo Natale vi ha fatto trovare sotto l’albero e ora non sapete come riempirlo? Nessun problema, ci ha pensato la NASA. Proprio alla vigilia di Natale ha messo online, scaricabili gratuitamente, ben due e-book (entrambi in inglese) dedicati, rispettivamente, a HST, il telescopio spaziale Hubble, e al suo successore JWST, il James Webb Telescope.

Nella versione per iPad, disponibile sull’iBookstore della Apple, tutti i segreti dei due satelliti a portata di dita. Con il primo volume, Hubble Space Telescope: Discoveries, è possibile ripercorrere le immagini più belle che Hubble ci ha regalato da quando fu messo in orbita, nel 1990. Inoltre, simulazioni, modelli interattivi 3D e video permettono di sviscerare a fondo anche gli aspetti più strettamente astrofisici e tecnologici del re incontrastato dei telescopi ottici spaziali.

Il secondo volume, James Webb Space Telescope: Science Guide, è invece dedicato all’erede al trono: il James Webb Telescope, pronto a prendere il posto di Hubble nel 2018. Con uno specchio sette volte più ampio e un’orbita remotissima, a circa 1.5 milioni di chilometri dalla Terra, l’occhio sensibile ai raggi infrarossi di JWST promette di spingere lo sguardo anche là dove a HST la vista è preclusa: dalle galassie primordiali alle stelle in formazione nascoste dietro nubi di polvere. A compensare l’inevitabile assenza di risultati, per i quali occorre attendere ancora sei anni, una miriade di curiosità ingegneristiche e approfondimenti scientifici.

E la NASA ha pensato anche a chi non ha a disposizione il tablet targato mela. I due e-book sono infatti disponibili, sempre gratuitamente, anche in formato pdf. Sacrificando l’interattività, ma con il vantaggio di poterseli godere tranquillamente su qualsiasi e-reader così come sullo schermo del proprio PC.

Per scaricare i due e-book: