LO STUDIO È PUBBLICATO SU NATURE ASTRONOMY

Pianeti ricchi di elio affacciati alla valle dei raggi

Per tentare di spiegare il divario noto come “valle dei raggi”, alcuni astronomi hanno studiato il fenomeno della fuga atmosferica usando 70mila pianeti simulati a partire da modelli basati su dati osservativi e leggi della fisica, al fine di comprendere come il calore e le radiazioni ne influenzino le atmosfere, trovando che l’elio potrebbe costituire almeno il 40 per cento della massa delle atmosfere

OSSERVERÀ I DEBOLISSIMI EFFETTI DI POLARIZZAZIONE DELLA CMB

Qubic, un telescopio per captare l’eco del Big Bang

Inaugurato oggi in Argentina uno strumento innovativo, basato sull’interferometria bolometrica, che osserverà il fondo cosmico a microonde da un sito desertico di alta quota sulle Ande argentine, vicino alla località San Antonio de Los Cobres. Il progetto vede l’Italia protagonista grazie ai contributi scientifici e tecnologici dell’Infn e delle università degli Studi di Milano, di Milano-Bicocca, di Roma “Tor Vergata” e Sapienza di Roma

NUOVI OCCHI A INFRAROSSI PER IL VLT

Prima luce per le ottiche adattive di Eris

Con successo, lo spettrografo Eris del Vlt dell’Eso ha completato le sue prime osservazioni. Questo nuovo spettrografo servirà per osservare il Sistema solare, gli esopianeti e le galassie lontane con un dettaglio senza precedenti grazie anche al suo modulo per l’ottica adattiva completamente a firma italiana. L’Inaf (in particolare le sedi di Firenze, Teramo e Padova) è impegnato nella progettazione e nella realizzazione del modulo di ottica adattiva e calibrazione e nell’architettura generale del software di gestione di tutto lo strumento

IL QUANTO DELL’ANGOLO DI ROTAZIONE È PARI A 1 SU 137

Un’insolita misura della costante di struttura fine

La costante di struttura fine è una delle costanti naturali più importanti nell’universo. Alla Tu Wien è stato trovato un modo straordinario per determinarla direttamente, attraverso la misura della rotazione del piano di polarizzazione di un raggio laser quando incide su un materiale particolare. Tutti i dettagli su Applied Physics Letters

UN’ATMOSFERA COSÌ NON S'ERA VISTA MAI

Annusando con Webb il ricco bouquet di Wasp-39b

Sorprendente la varietà di sostanze nell’atmosfera del lontano esopianeta: oltre ad acqua e anidride carbonica, gli strumenti di Jwst hanno rilevato la presenza di monossido di carbonio, sodio, potassio e – per la prima volta in un’esoatmosfera – anidride solforosa, segno di reazioni fotochimiche in atto. Fra gli autori dei cinque studi che riportano la scoperta c’è anche Patricio E. Cubillos dell’Inaf di Torino

FENOMENO ASSOCIATO ALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

Tracciata l’origine di 84 lampi gamma corti

Pubblicato su ApJ da un team guidato da due astrofisiche della Northwestern University, è il più grande catalogo di galassie ospiti di Grb corti mai realizzato. Molti di questi lampi gamma sono stati individuati al di fuori delle loro galassie ospiti, come se fossero stati “espulsi”: una scoperta sorprendente, che solleva interrogativi sui meccanismi che possono averli portati così lontano

SI TRATTA DI 2022 WJ1, UN OGGETTO SU UN’ORBITA DI TIPO APOLLO

Piccolo asteroide colpisce il Canada

Il 19 novembre 2022 alle 08:27 Ut un piccolo asteroide di circa un metro di diametro è caduto in Canada pochissime ore dopo essere stato scoperto, dall’Arizona, con i telescopi della Catalina Sky Survey. Nessun rischio per la popolazione: l’asteroide si è disintegrato durante la caduta in atmosfera. Ma alcuni frammenti hanno probabilmente raggiunto il suolo e la caccia alla meteorite è già iniziata