PILLOLE DI ASTRONOMIA IN REALTÀ AUMENTATA

Le avventure di Amy nel Sistema solare

L’autrice si chiama Amy Cafe Gerini, ha solo 9 anni, ma questo è già il suo secondo libro di astronomia. Ci parla di stelle e pianeti coinvolgendo i più giovani con il suo marcato entusiasmo e con disegni che si animano in realtà aumentata. Scopriamo di più su “Marte chiama, Terra risponde”, edito da PubMe

     14/11/2022
Social buttons need cookies

Copertina del libro “Marte chiama, Terra risponde” di Amy Cafe Gerini, PubMe.

Marte chiama, Terra risponde” è il secondo libro firmato dalla giovanissima Amy Cafe Gerini, di soli nove anni, italo dominicana e appassionata di astronomia, edito da PubMe – collana Gli scrittori della porta accanto Kids. Vi avevamo già raccontato l’esordio della giovane autrice, ed ora a distanza di poco più di un anno, con entusiasmo vi presentiamo il suo nuovo volume illustrato, nato dall’omonimo podcast già pubblicato su Spreaker.

Con i suoi otto capitoli, il libro ci guida alla scoperta dell’astronomia dal sistema solare allo spazio profondo, contiene alcuni astrogiochi e illustra un esperimento di osservazione del cielo a cura di Astronomia.com.

Il viaggio parte dalla Terra con le prime osservazioni compiute da Galileo Galilei, considerato da Amy “uno degli scienziati più curiosi di tutti i tempi”, per poi scoprire i pianeti nani – Cerere, Makemake, Eris, Haumea, Plutone – i pianeti rocciosi e gassosi e le lune del nostro sistema solare. Infine, sulla scia delle sonde Cassini-Huygens, Voyager 1 e 2, i capitoli finali conducono i lettori verso lo spazio profondo e spiegano cosa sono le stelle cadenti e le comete: «Con la mia mamma abbiamo cercato gli argomenti che mi piacevano di più: Galileo Galilei, i pianeti nani, le comete», racconta Amy a Media Inaf. «Abbiamo cercato le informazioni tra i libri di astronomia che ho a casa, sono almeno sei o sette e li ho letti tutti, più di una volta».

Animazione 3D della Luna in realtà aumentata

L’avventura letteraria di Amy è arricchita da illustrazioni che si animano grazie alla realtà aumentata, curata da Mira Ar: «Ho fatto tutti i disegni sul mio tablet e li ho colorati.», prosegue la piccola autrice, «Quando il libro era già praticamente pronto, PubMe ha deciso di aggiungere la realtà aumentata e con la app gratuita Mira Ar ha animato tutti i miei disegni. C’è Galileo che si muove, i pianeti che girano attorno al Sole, le sonde che viaggiano nello spazio. Ma il mio disegno animato preferito è quello della Luna: quando inquadri quel disegno con il tuo smartphone la Luna prende vita e esce fuori dalla pagina!».

Pagina dopo pagina, l’utilizzo della realtà aumentata aiuta i lettori più giovani – ma non solo – a indagare alcuni aspetti dell’universo rendendoli più consapevoli dei vari campi dell’astronomia che includono quella osservativa, planetaria, solare e stellare, sempre guidati dall’entusiasmo di Amy che conclude: «Grazie alla realtà aumentata i disegni praticamente si muovono e ci sono anche dei pezzi del podcast in sottofondo. Secondo me è divertente e può far incuriosire tutti i bambini».

Per saperne di più