ECCO COME OSSERVARE IL FENOMENO CON L’INAF

Gli appuntamenti con Mercurio in transito

Finalmente è arrivato uno degli eventi astronomici più attesi di questo 2016: lunedì 9 maggio Mercurio, il pianeta più interno del nostro Sistema solare, si frapporrà tra la Terra e il Sole. L’INAF ha in programma molti appuntamenti su tutto il territorio nazionale per osservare in diretta l’evento. Previsti anche due hangout in diretta con esperti che risponderanno alle domande del pubblico

09.05.2016

Mercurio in transito davanti al Sole nel 2006, evento che non fu visibile dall'Italia. Il pianeta è il puntino nero in alto sulla destra. Si noti come la sua dimensione apparente è nettamente inferioe a quella della macchia solare in basso, in prossimità del limbo della nostra stella. Crediti: edhiker

Mercurio in transito davanti al Sole nel 2006, evento che non fu visibile dall’Italia. Il pianeta è il puntino nero in alto sulla destra. Si noti come la sua dimensione apparente sia nettamente inferiore a quella della macchia solare in basso, in prossimità del limbo della nostra stella. Crediti: edhiker

È uno degli eventi astronomici più attesi di questo 2016: lunedì 9 maggio Mercurio – il pianeta più interno del nostro Sistema solare – transiterà frapponendosi tra il nostro pianeta e il Sole. E sarà possibile osservarne il transito sul disco solare, ovviamente proteggendosi gli occhi in modo adeguato. Il tutto senza dover fare levatacce notturne o patire il freddo, visto che il fenomeno avrà inizio poco dopo le 13:00 e il tempo sarà mite, e si spera sereno.

Su Media INAF potete trovare tutte le indicazioni su come osservare il fenomeno autonomamente e in sicurezza, ma per chi volesse prendere parte ad una delle numerose iniziative che l’INAF ha in programma su tutto il territorio nazionale, di seguito potrete individuare quella più vicina a voi.

Asiago: per scuole e pubblico sono previsti 3 turni di visita alla sede di Asiago dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Padova: i primi due per osservare il transito e assistere a una conferenza sulla missione spaziale Bepi Colombo, l’ultimo turno per osservare un transito di un sistema stellare binario. Per tutte le informazioni sulla prenotazione e il programma dei 3 turni visitate la pagina dedicata: Programma transito di Mercurio di Asiago.

Arcetri (Firenze): a partire dalle 13 e fino alle 18:30 circa, all’Osservatorio Astrofisico di Arcetri saranno messi a disposizione alcuni telescopi per osservare il fenomeno in compagnia degli astronomi. Non è necessaria la prenotazione: si prega tuttavia di utilizzare l’ingresso per le visite di via Pian de’ Giullari 16, o comunque, se si preferisce utilizzare l’ingresso di Largo Enrico Fermi, di non entrare con l’automobile perché lo spazio per il parcheggio è molto limitato.

Bologna: l’appuntamento bolognese è organizzato congiuntamente dai tre istituti INAF presenti in città l’Osservatorio Astronomico, Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica e l’Istituto di Radioastronomia. Gli Astronomi dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Bologna, in collaborazione con l’Associazione Astrofili Bolognesi e l’associazione Sofos, accoglieranno chi vorrà partecipare all’iniziativa in Piazza VIII Agosto, dalle 13:00 alle 18.00, per spiegare e osservare in diretta l’evento astronomico con l’ausilio di diversi strumenti, tra cui telescopi muniti di appositi filtri per osservare in piena sicurezza il pianeta avendo come sfondo il Sole. L’accesso alle osservazioni è gratuito e non necessita di prenotazione e gli astronomi saranno a disposizione per rispondere a tutte le domande del pubblico. Tutte le info al seguente link: http://www.oabo.inaf.it/

Catania: presso l’INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania, Via S. Sofia 78, è prevista un’iniziativa dedicata al pubblico generico e alle scuole. Per il pubblico la partenza è alle 15.00 e per partecipare occorre prenotare. L’ingresso sarà riservato a gruppi di massimo 40 persone che potranno fruire di una conferenza in aula di 30 minuti e di 30 minuti di osservazione guidata al telescopio in luce bianca e con filtro Halpha. Per informazioni e prenotazioni: divulgazione@oact.inaf.it, oppure visita la pagina http://www.oact.inaf.it/visite/.

Napoli: L’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte seguirà l’evento con la strumentazione del laboratorio solare. Le riprese verranno rese disponibili sul sito web della struttura.

Merate, Milano: presso la sede dell’Osservatorio di Brera a Merate dalle 13:00 alle 17:00 sarà possibile entrare liberamente, senza necessità di prenotazione. Per tutte le informazioni vai alla pagina dedicata: Transito di Mercurio.

Padova:  Presso l’Alula Rosino dell’Università di Padova sarà possibile seguire il transito trasmesso in diretta streaming da Asiago, con ingresso a partire dalle 17.15. Alle 18:00 si terrà sempre in Aula Rosino una conferenza pubblica di Luca Zampieri (ricercatore dell’l’INAF Osservatorio Astronomico di Padova ) sugli effetti relativistici sul perielio dell’orbita di Mercurio. L’ingresso sarà gratuito, ma è necessaria la prenotazione scrivendo all’indirizzo comunicazione@oapd.inaf.it  e specificando il numero di persone. Per informazioni: Programma transito di Mercurio Padova.

Palermo: presso l’INAF – l’Osservatorio Astronomico di Palermo nella splendida cornice di Palazzo dei Normanni dalle 13:00 in poi (con ingresso su prenotazione ogni 60 minuti per gruppi di massimo 30 persone) sarà possibile partecipare all’evento con osservazione al telescopio con filtri solari, al sunspotter e in remoto. Sarà inoltre possibile visitare per l’occasione la sezione di Palermo della mostra “Starlight, la nascita dell’Astrofisica in Italia”, allestita nella cripta della Cappella Palatina. Per preparare i più piccoli all’evento domenica 8 maggio alle 11.00 da Feltrinelli, sempre a Palermo, sarà possibile seguire il laboratorio Astrokids “Il transito di Mercurio sul Sole”. Per informazioni e prenotazioni: Transito di Mercurio Palermo.

Roma, Osservatorio di Monteporzio: tutto esaurito presso la sede dell’INAF Osservatorio Astronomico di Roma Monte Porzio l’incontro di osservazione del transito dedicato alle scuole.

Teramo: sul sito web dell’INAF-Osservatorio astronomico di Teramo,  per tutta la durata dell’evento sarà possibile osservare il transito di Mercurio in diretta streaming da un telescopio rifrattore con filtri solari.

E per chi volesse seguire l’evento comodamente da casa saranno trasmesse in diretta streaming su Media INAF le osservazioni dalla Torre Solare di Monte Mario e ci saranno due live (dalle 12:30 alle 13:30 e dalle 16:00 alle 17:00) con interventi di ricercatori e altri eventi per scoprire tutto quello che c’è da sapere su questo affascinante evento…buona visione!

Questi gli altri articoli di Media INAF dedicati al transito del 9 maggio:

Qui la mappa interattiva degli appuntamenti INAF:

Fonte: Media INAF | Scritto da Francesca Aloisio