L'EVENTO A TERAMO IL 25 OTTOBRE

Il falso ossimoro scienza e musica

La Scienza per la Musica - La Musica per la Scienza. organizzata in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Braga”, l'Università degli Studi di Teramo, la Società Astronomica Italiana e l'Associazione Spazio TRE Teatro, la manifestazione ha lo scopo di mostrare i rapporti strettissimi che esistono fra musica e scienza

locandina“La Scienza per la Musica – La Musica per la Scienza”. E’ il titolo della manifestazione promossa dall’INAF-Osservatorio Astronomico di Teramo, nell’ambito della XXIV Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, che si terrà a Teramo, sabato 25 ottobre.

Organizzata in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Braga”, l’Università degli Studi di Teramo, la Società Astronomica Italiana e l’Associazione Spazio TRE Teatro, la manifestazione ha lo scopo di mostrare i rapporti strettissimi che esistono fra musica e scienza attraverso reading musicali, conferenze-concerto e attività di sound building. L’evento sarà incentrato, principalmente, sulla figura di Athanasius Kircher, gesuita proto-scienziato, glottologo, curioso e, soprattutto, musicologo. Vissuto nel XVII secolo, epoca in cui, da una parte, nascono la scienza e l’Astronomia moderna e, dall’altra, si afferma il temperamento equabile, Kircher redasse un compendio di conoscenze musicali fino all’epoca di transizione dalla polifonia sacra rinascimentale al barocco musicale profano e pose le basi per molte innovazioni e invenzioni, dall’amplificazione dei suoni al sound design.

La giornata sarà caratterizzata da esecuzioni di brani di musica intervallate da reading di alcuni passi di Shakespeare e da conferenze sulla scienza dei gesuiti nel ‘600 e del moderno uso delle onde acustiche per studiare le pulsazioni stellari.

Il programma della giornata prevede la mattina riservata alle Scuole (presso l’Auditorium di S. Maria a Bitetto) con gli interventi musical a cura degli studenti dell’ISSM “G. Braga” che si alterneranno a due conferenze del Direttore dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Teramo, Roberto Buonanno che traggono spunto da due sue opere, lo scritto la Scienza al bivio del ‘600  e il video Le macchine di Kircher.

A partire dale ore 15:00 pomeriggio su prenotazione (presso i locali dell’ISSM “G. Braga”, Piazza Giuseppe Verdi)  Sound Building (necessario smartphone/tablet), Interventi musical a cura degli studenti dell’ISSM “G. Braga”, Reading Scientifico-Musicale. Infine alle 18:30 “La Musica delle Stelle” , conferenza del Prof. Santi Cassisi.

Il programma dettagliato è disponibile all’indirizzo www.oa-teramo.inaf.it.