TUTTO IL CIELO IN UN SOFTWARE

Per Giove, che Stellarium!

Giove in questi giorni è alla minima distanza dalla Terra negli ultimi 50 anni ed appare brillantissimo la sera nei nostri cieli. Stellarium, un software gratuito che riproduce in 3d la volta celeste, può aiutare anche i meno esperti a individuarlo.

Se in queste notti un brillantissimo punto luminoso nel cielo dovesse catturare la vostra attenzione, non preoccupatevi: non si tratta di una stella apparsa improvvisamente o, peggio, un UFO, come è stato segnalato da più di qualcuno alla trasmissione televisiva Striscia la Notizia.  

Molto più semplicemente è Giove, il pianeta più grande del nostro Sistema solare, che si trova in una posizione particolarmente ravvicinata a noi: certo, stiamo parlando di qualcosa come 600 milioni di chilometri – quasi quattro volte lo spazio che ci separa dal Sole – ma è pur sempre una distanza di 75 milioni di chilometri inferiore ai precedenti avvicinamenti del pianeta alla Terra. Per ritrovare una situazione simile bisogna tornare indietro al 1963, mentre il prossimo passaggio ravvicinato è previsto per il 2022.  

Al di là delle considerazioni puramente astronomiche, volete avere qualche “dritta” per individuare Giove in queste serate? Disponendo di un campo di vista non troppo coperto da palazzi o alberi, vi basterà puntare lo sguardo – magari aiutandosi con una bussola – tra sud ed est. Il pianeta sarà ben visibile con la sua luce brillante. Una luce che, contrariamente agli altri “puntini luminosi” circostanti (le stelle), non sembra presentare tremolii: è la caratteristica che identifica la luce riflessa dai pianeti.  

Qualora però la vostra “caccia” risultasse vana, oppure voleste approfondire la vostra conoscenza del cielo, potrebbe tornarvi utile e istruttivo un software che riproduce la volta celeste, in qualunque luogo di osservazione sulla Terra e in qualunque giorno dell’anno: Stellarium. Questo programma,  un vero e proprio “simulatore di cielo”, è totalmente gratuito. Nel suo archivio sono presenti 600.000 stelle, un numero spropositato rispetto a quello che l’occhio umano può percepire. Infatti, in condizioni ideali e con buio assoluto, una persona con un’ottima vista può contarne al più qualche migliaio in tutto il cielo. E per chi proprio non si accontenta, ci sono pacchetti di dati che, una volta installati, ampliano gli astri censiti a oltre 210 milioni. Nel programma sono ovviamente presenti e visualizzabili tutti i pianeti del Sistema solare, gran parte delle loro lune, la rappresentazione fotorealistica della Via Lattea, oltre a centinaia di nebulose e galassie. Il tutto presentato con un’interfaccia molto intuitiva e anche in lingua italiana. Insomma, con l’aiuto di Stellarium, cercando qualche oggetto celeste, non avrete più la scusa di dire “non l’ho trovato”!  

Maggiori informazioni su Stellarium e i file d’installazione per i Sistemi Operativi Windows, Linux e Mac OS X sono disponibili sul Sito Web ufficiale di Stellarium.