GRAZIE ALLA SUPER HI-VISION CAMERA SVILUPPATA DA JAXA E NHK

Marte in 8K con la missione Mmx

Dalla sinergia tra Jaxa e Nhk verrà sviluppata la Super Hi-Vision Camera, in grado di filmare in 8K, dallo spazio, la missione Mmx della Jaxa. Combinando i dati di volo della sonda Mmx e le immagini scattate dalla Super Hi-Vision Camera, verrà ricreata l'esplorazione della navicella Mmx attorno a Marte e alle sue lune, a 300 milioni di chilometri dalla Terra

     11/09/2020

Rappresentazione artistica del satellite Mmx della Jaxa. Crediti: Jaxa/Nhk

La Japan Aerospace Exploration Agency (Jaxa) e la Japan Broadcasting Corporation (Nhk) hanno deciso di unire gli sforzi per sviluppare la Super Hi-Vision Camera in grado di filmare in 4K e 8K, dallo spazio, la missione Martian Moons eXploration (Mmx) della Jaxa. Sarà la prima volta nella storia che vengono riprese da vicino immagini 8K ad altissima definizione di Marte e delle sue lune. Combinando i dati di volo della sonda Mmx e le immagini scattate dalla Super Hi-Vision Camera, verrà ricreata l’esplorazione della navicella Mmx attorno a Marte e alle sue lune, a 300 milioni di chilometri dalla Terra.

Jaxa sta attualmente sviluppando la sonda Mmx da lanciare nel 2024, con l’obiettivo di comprendere l’origine delle lune marziane e il processo evolutivo del sistema marziano. Mmx è una missione internazionale di alto profilo con l’obiettivo di condurre osservazioni scientifiche di Marte e delle sue lune – Phobos e Deimos – e di riportare sulla Terra campioni di Phobos, sulla quale atterrerà per raccogliere “sabbia” dalla sua superficie.

Nhk sta sviluppando la Super Hi-Vision Camera per riprendere ciò che farà Mmx con immagini ad altissima definizione e trasmetterle a Terra, con la collaborazione della Jaxa. I dati relativi alle immagini originali saranno memorizzati in un dispositivo di registrazione presente nella capsula di Mmx che verrà riportata sulla Terra.

Nel corso degli anni, Jaxa e Nhk hanno più volte accettato la sfida di fornire immagini dello sviluppo spaziale, dal broadcast dello Space Shuttle nel 1992 – seguito da riprese in alta definizione dall’orbiter lunare Kaguya – alle riprese in 4K dalla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) e alla visualizzazione delle operazioni di atterraggio della sonda Hayabusa2. Questa volta, Jaxa e Nhk si propongono di scattare le prime immagini del mondo marziano e delle sue lune in 8K, utilizzando l’esperienza accumulata nella passata collaborazione. Inoltre, Jaxa e Nhk vogliono riprendere il comportamento del satellite con la Super Hi-Vision Camera, per regalarci immagini 4K/8K di Mmx con grande fedeltà. Filmando la missione Mmx nel sistema marziano – a 300 milioni di chilometri dalla Terra, con la fotocamera Super Hi-Vision di nuova concezione – Jaxa e Nhk trasmetteranno il fascino di un nuovo orizzonte con un dettaglio mai stato visto prima.