L’IAU PREMIA LE MIGLIORI ATTIVITÀ ONLINE PER IL PUBBLICO

Arrivano gli Astronomy@Home Awards

C’è tempo fino al 31 luglio per partecipare al contest dell’Unione astronomica internazionale, che premierà le migliori attività didattiche e di divulgazione astronomica per il pubblico e le famiglie, tutto rigorosamente online. La partecipazione è aperta a tutti e si può concorrere in diverse categorie. Il vincitore si aggiudicherà seicento euro

     22/04/2020
Social buttons need cookies

Come tutti, anche la comunità astronomica globale è costretta ad annullare e rimandare congressi, meeting ed eventi con il pubblico a causa dell’emergenza sanitaria mondiale tuttora in corso. L’Unione astronomica internazionale (Iau) ha lanciato una sfida: eleggere la miglior attività di divulgazione astronomica tra i global outreach events. Chiunque – divulgatori e comunicatori professionisti, insegnanti, astronomi, astrofili e in generale chiunque sia appassionato di astronomia – può contribuire all’offerta globale di risorse educative e di intrattenimento all’insegna della scienza e dell’astronomia, sviluppando e proponendo attività originali a cui tutti possono partecipare comodamente da casa.

Il contest Online Astronomy@Home Awards prevede cinque categorie in cui verrà scelto, a giudizio insindacabile della commissione Iau, un solo vincitore: l’evento più innovativo, il miglior evento dedicato alle famiglie, l’evento full-experience, l’evento più seguito e l’evento che ha coinvolto il pubblico più ampio non collegato all’astronomia.

La partecipazione è aperta a tutti e non ci sono requisiti preliminari. La domanda va inserita (in inglese) entro il 31 luglio ed entro la stessa data l’attività proposta deve essere stata effettivamente realizzata. Il primo passo è registrare l’evento tra gli Iau Global Outreach Events e alla fine inviare il report della propria attività seguendo le indicazioni presenti nel bando (entro il 15 agosto).

Il primo classificato per ogni categoria si aggiudicherà 600 euro, il secondo riceverà un premio di 300 euro e i primi dieci classificati per ogni categoria riceveranno direttamente a casa per quattro anni la rivista Cap Journal dedicata alle iniziative astronomiche per il pubblico dell’Unione astronomica internazionale.

Le attività sono tutte rigorosamente online e l’offerta è già ricchissima. Tutte le risorse disponibili sono suddivise per fasce di età, per categoria e per nazionalità. Gli eventi proposti sono molto vari: si passa dall’osservazione notturna al telescopio trasmessa in streaming agli incontri virtuali con gli astronomi, dagli spettacoli nei planetari da seguire da casa alle sfide online, e ovviamente moltissime attività didattiche per ogni età.

L’obiettivo di questa iniziativa dell’Iau è connettere sempre più persone alla comunità astronomica globale attraverso l’utilizzo dell’astronomia nella formazione e nelle attività di intrattenimento culturale in particolare per i più piccoli. La diffusione della cultura scientifica e astronomica è una delle mission principali di Iau, che si impegna a includere e coinvolgere un pubblico sempre più vasto attraverso attività di outreach su scala globale.