IL MEETING A PARIGI DAL 17 AL 19 DICEMBRE

Astronomia e didattica, la sede sarà in Germania

L’Unione astronomica internazionale ha scelto la Haus der Astronomie di Heidelberg come sede del nuovo Office of Astronomy for Education. Sarà un punto di riferimento per tutta la comunità astronomica, e in particolare per i docenti, nel potenziamento degli strumenti didattici per l’insegnamento dell’astronomia

     03/12/2019
Social buttons need cookies

L’edificio a forma di galassia della “Casa dell’Astronomia”, inaugurata alla fine del 2011. La struttura ospita uffici, laboratori, aule e un planetario digitale da cento posti a sedere. Crediti: HdA/M. Pössel.

Sta per essere firmato l’accordo formale tra l’Unione Astronomica Internazionale e l’Istituto Max Planck per l’Astronomia per l’apertura del nuovo Office of Astronomy for Education (Oae). Al bando internazionale per ospitare l’Oae avevano risposto ben 23 Paesi, nove dei quali – tra cui l’Italia – sono stati invitati dall’Unione astronomica internazionale (Iau) alla fase finale di scelta della sede. Gli altri otto finalisti sono stati: Australia, Cina, Francia, India, Olanda, Stati Uniti e, ovviamente, la Germania, assegnataria dell’Office presso la prestigiosa Haus der Astronomie, già sede di eventi, conferenze e attività divulgative di carattere astronomico.

Annunciato per la prima volta lo scorso anno, l’Oae avrà il compito di promuovere il ruolo dell’astronomia nella formazione dei più giovani e sarà a tutti gli effetti un centro dedicato alla didattica e alla diffusione dell’astronomia, d’accordo con gli obiettivi del piano strategico 2020-2030 dell’Unione Astronomica Internazionale, che quest’anno compie cento anni.

L’Office of Astronomy for Education sarà un punto di riferimento per tutta la comunità astronomica e in particolare per i docenti nel potenziamento degli strumenti didattici per l’insegnamento dell’astronomia, agevolando la comunicazione e il passaggio di conoscenze tra gli scienziati e i formatori.

Il nuovo Oae lavorerà in stretta collaborazione con altri due uffici Iau: l’Office of Astronomy for Development e l’Office for Astronomy Outreach, uniti dalla finalità comune di promuovere progetti e iniziative volte a una sempre maggiore diffusione della cultura scientifica e in particolare astronomica, con un’azione attiva e trasversale a tutta la società.

La prima occasione di lavoro dell’Oae sarà lo Shaw-Iau Workshop on Astronomy for Education, che si svolgerà a Parigi dal 17 al 19 dicembre prossimi, proprio presso il quartier generale Iau, all’Institut d’Astrophysique de Paris.

«Al primo workshop Shaw-Iau sul tema “Astronomia e didattica” verranno condivise idee, progetti e esperienze, ma verranno anche gettate le basi di un network globale di collaborazione funzionale a uno Iau Office of Astronomy for Education inclusivo e caratterizzato da una forte diffusione sul territorio», dice Teresa Lago, Segretario generale Iau.