ONLINE UN SITO WEB PER RIVIVERE LO SBARCO SULLA LUNA

Apollo 11 in tempo reale

Un ricercatore della Nasa ha sviluppato un sito web che ripropone la missione Apollo 11, così come si è svolta 50 anni fa. Il sito è stato costruito interamente basandosi su materiale storico. In particolare, i 50 canali audio del controllo missione, che coprono 11mila ore di registrazione, sono stati digitalizzati e ripristinati di recente e sono stati resi disponibili al pubblico in questo sito, per la prima volta

Grazie a Ben Feist, un ricercatore della Nasa specializzato nella visualizzazione di dati relativi a voli spaziali, è online un fantastico sito – apolloinrealtime.org/11 – con il quale è possibile fare un viaggio in tempo reale attraverso il primo sbarco sulla Luna. Il sito ripropone infatti la missione Apollo 11 così come si è svolta, 50 anni fa. È stato costruito interamente basandosi su materiale storico, allineato temporalmente rispetto al Ground Elapsed Time, l’orologio master della missione. I filmati del controllo missione, quelli girati dagli astronauti e le trasmissioni televisive trasmesse dallo spazio e dalla superficie della Luna, sono stati accuratamente posizionati nei momenti esatti in cui sono stati girati durante la missione, così come ogni foto scattata e ogni parola pronunciata.

Sito web https://apolloinrealtime.org/11/. Crediti: Ben Feist/Nasa

Nel sito, in alto a destra, è possibile scegliere se iniziare a ripercorrere la missione un minuto prima del lancio (bottone arancione T-minus1m) oppure proiettarsi nel momento esatto in cui si clicca, di 50 anni fa (bottone blu Now).

Una volta entrati nel controllo missione, selezionando uno dei due bottoni, l’applicazione permette di esplorare qualsiasi momento della missione utilizzando il navigatore temporale che si trova nella parte superiore dello schermo. La barra più in alto rappresenta l’intera missione, dal countdown al rientro. Le due barre sotto forniscono degli ingrandimenti della linea del tempo superiore. Selezionando trascrizioni, foto, commenti o momenti particolati del tour guidato, l’applicazione permette di saltare all’istante della missione in cui si sono verificati.

Cliccando sul pulsante “mission control audio” è possibile sentire tutti i canali audio del controllo missione, come il canale “space-to-ground” (orecchio sinistro), il “capcom” (orecchio destro) e il registratore di bordo (al centro, se disponibile). Selezionando un canale audio in particolare, l’audio principale della missione viene silenziato e si apre il pannello audio “mission control” che riproduce l’audio “live” di quel canale in quel particolare momento. Chiudendo questo pannello audio, si riattiva l’audio principale e si continua la riproduzione della missione. I 50 canali audio del controllo missione, che coprono un totale di oltre 11mila ore di lunghezza, sono stati digitalizzati e ripristinati solo di recente e sono stati resi disponibili al pubblico in questo sito, per la prima volta.

Per qualsiasi richiesta è possibile contattare l’autore del sito, Ben Feist.

Pannello di controllo del sito con la descrizione delle varie parti. Crediti: Ben Feist/Nasa.