EDIZIONE RECORD PER PARTECIPAZIONE

Solar System Tour: settima edizione

Il Solar System Tour è un'iniziativa, organizzata congiuntamente dall’INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania e dal CUS Catania e patrocinata da Società Astronomica Italiana, Agenzia Spaziale Italiana e FIDAL-Catania, che si propone di unire la passione degli studenti per lo sport a quella per le discipline scientifiche

vlcsnap-error392Nessuna “crisi del settimo anno” per il Solar System Tour, manifestazione nata in occasione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia, e giunta nel 2015 alla sua settima edizione. Quest’anno infatti si è registrato il record di partecipazioni sia per le scuole iscritte alla Gara di Cultura Astronomica, ben 26, che per quelle iscritte alla Gara Sportiva, ben 20. Erano presenti studenti dalle primarie fino alle secondarie di secondo grado, per un totale di 264, accompagnati da 46 docenti. Oltre che dalla provincia di Catania le scuole provenivano dalle provincie di Agrigento, Caltanissetta, Messina e Siracusa e molte di loro si sono presentate con un buon numero di “tifosi” al seguito.

Come da tradizione la manifestazione si è svolta presso gli splendidi impianti CUS della Città Universitaria. Le condizioni climatiche hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, con una temperatura più primaverile che tardo autunnale e la quasi totale assenza di vento. Una di quelle splendide giornate che il micro-clima della zona etnea può regalare in questa parte dell’anno.

Gli iscritti alla gara di astronomia si sono cimentati in un viaggio virtuale nel Sistema solare, realizzato grazie a dieci grandi pannelli, 3D da un lato e didattici dall’altro, che illustravano i principali corpi celesti dal Sole fino a Nettuno e oltre. Al termine del percorso occorreva compilare, in un tempo massimo di 10 minuti, un questionario con trenta domande, differenziato in base alle categorie scolastiche. Per la parte sportiva il programma prevedeva gare di velocità maschili e femminili (60 m e 80m) e di mezzofondo (600m e 1000 m) per le scuole secondarie e di tiro alla fune per le primarie.

vlcsnap-error357La gara di astronomia è stata vinta dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “XX Settembre” di Catania per le primarie, da quelli dell’Istituto Paritario “Sant’Orsola” di Catania per le secondarie di primo grado e dai rappresentanti il Liceo Scientifico Statale “E. Vittorini” di Lentini (SR) per le secondarie di secondo grado. Nelle gare sportive si è registrato il successo delle squadre dell’Istituto Comprensivo Statale “Esseneto” di Agrigento per le primarie, dell’Istituto Comprensivo Statale “E. De Amicis” di Tremestieri Etneo (CT) per le secondarie di primo grado e degli atleti del Liceo Scientifico Statale “G. Galilei” di Catania per le secondarie di secondo grado. E’ stata infine stilata, tenendo conto dei risultati conseguiti nelle due competizioni, una classifica combinata, che ha visto il successo delle rappresentative dell’Istituto Comprensivo Statale “Esseneto” di Agrigento per le primarie, dell’Istituto Comprensivo Statale “E. De Amicis” di Tremestieri Etneo (CT) per le secondarie di primo grado e del Liceo Scientifico Statale “G. Galilei” di Catania per le secondarie di secondo grado.

Anche quest’anno si è registrata una partecipazione molto sentita e qualificata. Alle gare sportive hanno infatti partecipato giovani atleti di livello regionale, mentre numerosi concorrenti della gara astronomica potevano vantare una o più partecipazioni alle Olimpiadi Italiane di Astronomia (in alcuni casi fino a risultare vincitori della Finale Nazionale o aver fatto parte della squadra italiane alle Olimpiadi Internazionali). Il connubio tra cultura e sport è stato ancora una volta vincente e lo spirito strettamente competitivo si è coniugato con il piacere dei ragazzi di stare insieme e condividere un’esperienza per molti versi unica nel suo genere.

Alla fine della cerimonia di premiazione Grazia Umana, Direttrice dell’INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania, ha dichiarato: «E’ una bellissima iniziativa, che coniuga la passione per l’Astronomica con quella per le attività sportive. Anche quest’anno abbiamo avuto una partecipazione particolarmente numerosa, con un riscontro non solo sul territorio catanese, ma anche su altre province della Sicilia. Il tutto con un enorme entusiasmo, non solo da parte dei ragazzi, ma anche dei docenti accompagnatori. Come al solito, un grande successo!»