ALLA FIERA D'OLTREMARE DI NAPOLI

Conoscenza con scienza

L’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte è coordinatore di un’iniziativa realizzata assieme all’ INGV-Osservatorio Vesuviano, alla Stazione Zoologica Anton Dohrn, al Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II di Napoli nell’ambito del Forum Universale delle Culture

03.10.2014, ore 14:00

locandina3ottobreI ricercatori dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte, dell’INGV-Osservatorio Vesuviano, della Stazione Zoologica Anton Dohrn e del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II di Napoli, il 3 Ottobre dalle 17.00 alle 23.00 presso la Mostra d’Oltremare, per la prima volta si presentano insieme per raccontare le meraviglie della scienza attraverso giochi, laboratori, osservazioni e tanto altro, nell’ambito del Forum Universale delle Culture di Napoli e Campania.

Un’esigenza che nasce dall’osservazione di una grande crisi economica e culturale, dove la comprensione di cosa sia la ricerca scientifica, con le sue ricadute sulla vita quotidiana, rappresenta una priorità del mondo scientifico nei confronti del grande pubblico.

Quotidianamente, sperimentiamo fenomeni naturali che sono alla base della nostra esistenza, senza però comprenderne la natura. L’osservazione del fenomeno e la conoscenza della legge che lo governa, che sono alla base del metodo scientifico, devono diventare strumento per far nascere in noi e nelle nostre coscienze quel senso critico che ci porterà a diventare cittadini consapevoli di come i nostri comportamenti possano influire sull’ecosistema terrestre e marino.

Per tali ragioni, l’evento Conoscenza con Scienza assume un significato etico oltre che ludico: conoscere i vulcani, la loro storia, il modo in cui si studiano e vengono sorvegliati e quali sono le azioni per la mitigazione del rischio vulcanico; comprendere le sfide future per la scienza ma anche del singolo sui temi legati allo sfruttamento sostenibile degli ecosistemi marini, dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici; comprendere che gran parte degli oggetti d’uso quotidiano sono stati fatti utilizzando minerali e rocce; comprendere la storia del pianeta Terra raccontata dai fossili e l’evoluzione biologica e della variabilità, mediante l’osservazione diretta di scheletri e preparati tassidermici; osservare direttamente con un telescopio e imparare a riconoscere le costellazioni; ottenere risposte sui fenomeni astronomici che più ci intrigano, dal Sistema Solare all’Universo passando per pianeti, stelle, galassie buchi neri giganti e materia oscura.

Il Forum Universale delle Culture, ideato dalla Fundaciòn Forum Universal de les Cultures di Barcellona è un evento globale promosso dall’UNESCO che ha luogo periodicamente in città e un’occasione unica per territori diversi, con un format ideato e volto a stimolare l’attenzione sui temi del dialogo tra popoli, culture, lingue e religioni diverse nonché dello sviluppo umano, sostenibile e pacifico. Uno strumento di conoscenza che attraverso il rispetto delle differenze porti a considerare la diversità come valore e occasione di arricchimento e crescita di una società civile globale.

Nato a Barcellona nel 2004, dove si è svolta la prima edizione, fino ad oggi il Forum ha avuto luogo a Monterrey (Messico) nel 2007 e a Valparaiso (Cile) nel 2010 e nel 2013-2014 a Napoli.

Per saperne di più:

http://eventi.na.astro.it/forum-universale-delle-culture/

https://www.facebook.com/events/828817990483283/?ref=22&source=1