343 GLI AMMESSI ALLE SELEZIONI

Le olimpiadi 2014 fanno più 20%

Il tema delle comete – e l’impegno straordinario delle sedi locali - ha portato a un incremento di oltre il 20% della partecipazione in sede nazionale.

17.02.2014, ore 18:00

Lovejoy_20131207_lr624 piccoli astronomi scrissero di comete, ci mandarono il loro compito e i loro nomi, 281 furono eliminati per ragioni discrete, si qualificarono solo 343 piccoli astronòmi.

È giocando con Agatha Christie e il suo classico “Dieci piccoli indiani” (consiglio olimpico di lettura natalizia) che vi annunciamo i risultati della prima fase delle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2014, con la pubblicazione degli ammessi nelle due categorie.

Ma Agatha sbaglia: 343 piccoli astronomi non sono affatto pochi: il tema delle comete – e l’impegno straordinario delle sedi locali – ha portato a un incremento di oltre il 20% della partecipazione in sede nazionale.

Questa marea allegra di ragazzi e ragazze lunedì 17 febbraio 2014 si riverseranno in 9 istituti dell’INAF e la sede della SAIt di Reggio Calabria per affrontare la nuova fase: 5 esercizi di astronomia, questa volta, con tanto di numeri, calcoli e ragionamenti. Per divertirsi con i problemi del cosmo.

In questo periodo nessuno sarà lasciato solo, perché le Olimpiadi non sono per chi l’astronomia la conosce già, ma per chi la vuole imparare: i partecipanti e i loro insegnanti potranno contare sul supporto delle sedi INAF e del Planetario di Reggio Calabria per richiedere chiarimenti e incontri.

Sul sito delle olimpiadi di astronomia, troveranno inoltre una ricca proposta di esercizi risolti. logo-olimpiadi

Ciascuno degli ammessi riceverà due volumi della collana Chiavi di Lettura, dono della casa editrice Zanichelli, che da oltre 6 anni sostiene la promozione culturale attraverso le Olimpiadi di Astronomia.

Per chi volesse ottenere il massimo da quel che ha imparato, vi ricordiamo altri due concorsi cometari a cui si può partecipare con poco sforzo:  il Premio Schiaparelli, promosso da SAIt e INAF-Osservatorio Astronomico di Brera (deadline:  26 gennaio 2014) e il concorso dell’ESA: Wake-up Rosetta!

Le Olimpiadi Italiane di Astronomia sono un’iniziativa che rientra nel programma di valorizzazione delle eccellenze scolastiche del MIUR. È organizzata dalla Società Astronomica Italiana, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica.