IL NUOVO CATALOGO GALAXY ZOO 2

Lo zoo galattico cresce

Online dal 2007, il progetto Galaxy Zoo ha raccolto finora più di un milione di scatti. Nella fase due, tra il 2009 e il 2010, sono state analizzate più di 300 mila galassie per un totale di più di 16 milioni di classificazioni. Volontari e appassionati di tutto il mondo partecipano al progetto, scrutando ogni giorno migliaia di foto scattate dallo Sloan Digital Sky Survey e da Hubble.

La galassia NGC 4565 dall'archivio di Galaxy Zoo 2

La galassia NGC 4565 dall’archivio di Galaxy Zoo 2

L’archivio del progetto Galaxy Zoo diventa sempre più corposo. Il sito, lanciato nel 2007 per classificare le immagini scovate dai telescopi in giro per lo spazio interstellare, è entrato nella seconda fase, Galaxy Zoo 2. Più di 83 mila astronomi volontari da ogni parte del pianeta hanno raccolto nel corso degli ultimi anni informazioni e immagini da più di 300 mila galassie.

Nel corso degli anni, le nuove tecnologie hanno reso possibili scoperte straordinarie dell’Universo e non solo, ma gli esseri umani si sono rivelati molto più bravi dei computer nel classificare la forma delle galassie, motivo per cui gli astronomi hanno chiesto aiuto via Internet a tutti gli appassionati.

Tra febbraio 2009 e aprile 2010 migliaia e migliaia di cittadini appassionati da ogni parte della Terra ha analizzato le immagini scattate dallo Sloan Digital Sky Survey (SDSS), un telescopio sito nel New Mexico (USA), e dal telescopio spaziale della NASA Hubble, rispondendo a una serie di domande sulla forma delle galassie, sulla presenza o meno di spirali o delle barre galattiche. Ogni immagine è stata analizzata 40 o 45 volte per essere sicuri il più possibile, per un totale di più di 16 milioni di classificazioni morfologiche per 304 122 galassie raggiungendo un totale di 57 milioni di click su pc di tutto il pianeta.

La galassia NGC 4245

La galassia NGC 4245 dall’archivio di Galaxy Zoo 2

Un team di ricerca internazionale, guidato da astronomi dell’Università del Minnesota negli USA, ha ora sistematizzato il lavoro il lavoro fatto da quegli appassionati e realizzato un nuovo catalogo di immagini straordinarie di alcune delle più belle e bizzarre galassie. La nuova raccolta è 10 volte più grande di qualsiasi altra mai realizzata finora. Galaxy Zoo 2 è una sorta di censimento delle galassie: nel catalogo ci sono migliaia di foto dello stato attuale delle formazioni stellari. Il prossimo passo sarà catalogare le immagini delle galassie che risalgono a epoche passate, per studiare meglio l’evoluzione dell’Universo.

Rispondere ai questionari e diventare un volontario per il progetto è molto semplice e non ci vogliono capacità particolari o conoscenze scientifiche.

La coppia di galassie NGC 4676

La coppia di galassie NGC 4676 dall’archivio di Galaxy Zoo 2

Guarda il video su INAF TV:

httpvh://youtu.be/x4DASdyZmTo

Per saperne di più: