FINALE DELLE OLIMPIADI ITALIANE DI ASTRONOMIA

Giocare con le stelle

La finale si svolgerà dal 14 al 16 aprile a Macerata. I partecipanti saranno 40, provenienti da tutte le scuole italiane. I giochi verteranno su prove pratiche di astronomia.

Dal 14.04.2012 al 16.04.2012

Le Olimpiadi Italiane di Astronomia 2012 arrivano al termine. 40 studenti, dei 537 che si sono cimentati nelle varie prove regionali, infatti, si sfidano nella finale che si svolge dal 14 al 16 aprile a Macerata, ospiti del Liceo Scientifico Galileo Galilei. Tre giorni in cui le ragazze e i ragazzi passeranno a giocare con le stelle e con tutti i problemi dell’astronomia.

Sabato 14, nel pomeriggio, il ritrovo sarà a Macerata. Dopo la registrazione ufficiale, i partecipanti saranno condotti su svariati Mondi alieni dall’astronomo Mauro Dolci dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Teramo, che farà il punto sulla ricerca dei pianeti intorno a stelle diverse dal Sole.

“Il ritrovo dei partecipanti il pomeriggio prima delle gare è un momento fondamentale,” ha detto Angela Misiano, direttrice del Planetario Pythagoras di Reggio Calabria. “In quelle ore, ragazzi e ragazze hanno l’occasione di conoscersi e di stringere le prime amicizie. Il loro interesse comune per l’astronomia facilità loro i rapporti. Sono anche i momenti in cui, in genere, confessano uno con l’altro le proprie paure e i propri limiti. E si danno una mano nel cercare di superarli.”

La domenica si apriranno le gare vere e proprie, sia per la categoria junior (nati nel 1997 e nel 1998) che per la categoria senior (nati nel 1995 e 1996). “Nella Finale, rispetto alle altre prove,” racconta Giuseppe CutispotoINAF-Osservatorio Astrofisico di Catania e presidente della Giuria Nazionale, “i ragazzi si affronteranno su due prove distinte: esercizi teorici al mattino e una prova pratica di conoscenza del cielo nel pomeriggio”. Gli attrezzi dei giochi saranno il ragionamento, una calcolatrice e una matita, conditi da un po’ di sana fantasia e di divertimento. Potrete seguire la finale nazionale in diretta su Facebook.

Lunedì 16 aprile, dopo una notte di duro lavoro da parte della Giuria Nazionale nominata dal Comitato Olimpico, si svolgerà la cerimonia di premiazione presso la Domus “San Giuliano”, alla presenza del Presidente della SAIt Roberto Buonanno, e dell’ex Direttore dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Bologna, Flavio Fusi Pecci, che saluterà i partecipanti con la conferenza “Siamo figli delle stelle… partendo dal Big Bang”.

I primi tre classificati della categoria Junior e i primi due della categoria Senior, dopo aver seguito uno stage estivo di astronomia – aperto anche agli altri finalisti – potranno rappresentare l’Italia in occasione delle International Astronomy Olympiad, che si svolgeranno dal 16 al 24 ottobre 2012, a Gwangju, in Corea.

Per saperne di più: