SPACELAB, ECCO I DUE PROGETTI VINCENTI

Ragni e batteri sulla Stazione spaziale

Dorothy Chen, Sara Ma (entrambe 16enni del Michigan, USA) e Amr Mohamed (18 anni, egiziano) hanno vinto il concorso mondiale YouTube Spacelab. Gli esperimenti da loro ideati verranno effettivamente condotti sulla ISS e trasmessi in diretta streaming su YouTube.

I tre vincitori alla cerimonia di premiazione (crediti: YouTube SpaceLab)

Hanno solo 16 anni ma già pensano in grande, Dorothy Chen e Sara Ma. Mentre, lo scorso ottobre, si stavano cimentando nell’ideare un esperimento da condurre in microgravità, si sono ricordate di quello che era accaduto qualche anno prima ad alcuni bacilli della salmonella: spediti sulla Stazione spaziale con le missioni STS-115 e STS-123, al loro rientro sulla Terra erano diventati più virulenti che mai. Ehi, si sono dette le due sedicenni di Troy, nel Michigan, perché non proviamo a vedere se si può sfruttare la cosa a fin di bene? Detto fatto: hanno individuato un altro batterio, Bacillus subtilis, contenente la stessa proteina che il soggiorno nello spazio ha alterato nella salmonella. Ma che se potenziato – questo l’auspicio delle due studentesse – invece di causarci dolorosi mal di pancia, potrebbe trasformarsi in un fungicida portentoso.

Nel frattempo, dall’altra parte del mondo, ad Alessandria d’Egitto, il 18enne Amr Mohamed osservava assorto il suo piccolo allevamento di ragni salticidi: aracnidi intraprendenti che, invece d’aspettare tranquilli che la preda finisca nella tela, preferiscono agguantarla con balzi prodigiosi, lunghi fino a 80 volte la lunghezza del loro corpo. E rimuginava un esperimento mentale ai confini del sadismo: che ne sarebbe di queste piccole molle a otto zampe, si chiedeva Amr, in un ambiente senza gravità? Riuscirebbero ad adattarsi, sviluppando in tutta fretta una nuova strategia predatoria, o a furia di mancare l’obiettivo finirebbero per morire di fame?

Illustrate sotto forma di brevissimi video, quelle di Dorothy, Sara e Amr sono risultate, fra le migliaia giunte da oltre 80 paesi nel mondo, le due proposte vincitrici del concorso YouTube Spacelab. Indetta lo scorso ottobre da YouTube e Lenovo, in collaborazione con Space Adventures, NASA, ESA e JAXA, la gara è terminata ieri con le premiazioni ufficiali, a Washington. E ora, in attesa che i due esperimenti – già approntati presso i laboratori della BioServe Space Technologies, a Boulder, in Colorado – prendano effettivamente il volo verso la Stazione spaziale, i tre sperimentatori in erba hanno già scelto il loro premio: Dorothy e Sara se ne andranno in Giappone ad assistere al decollo del razzo che porterà le loro colonie di B. subtilis verso la ISS, mentre Amr ha optato per una settimana d’addestramento spaziale a Star City, in Russia, presso il mitico centro di preparazione per cosmonauti dove si allenò anche Yuri Gagarin.

Per saperne di più: