GIOVANE STELLA SI RIBELLA ALLA SUA NUBE MADRE

Scontri generazionali

L'immagine colta dalla Camera a Grande Campo del telescopio spaziale Hubble mostra una turbolente stella ionizzante nella sua fase di ribellione contro la nube cosmica che l'ha generata

Che gli scontri generazionali facciano parte del processo formativo dell’essere umano è cosa riconosciuta, grazie anche alla nascita della scienza della psicologia e della pedagogia. Che questo confronto generazionale appartenga anche alle stelle che caratterizzano l’universo come lo vediamo, è meno noto. Ma è pur sempre così.

Ce lo dimostra questa bella immagine prodotta con la camera a grande campo numero 3 ( Wide Field Camera) del telescopio spaziale Hubble. L’immagine infatti mostra come violente possano essere le fasi finali del processo di formazione di una stella che finisce per ribellarsi alla nube da cui ha avuto origine.

Nonostante il colore celeste che caratterizza questa immagine non c’è niente di pacifico in questa regione di formazione stellare chiamata S106 . Una giovane  stella, S106 IR, sta scuotendo dall’interno la nube di gas espellendo materiale ad alta velocità, squarciando il velo di polvere e gas  che la circonda. Con una massa di circa 15 volte quella del Sole  è nelle fasi finali della sua formazione. Sarà presto più tranquilla una volta intrapresa la fase adulta della vita stellare.

La stella S106 IR è ancora dentro la sua nuvola “genitore”, ma si ribella ad essa. Il materiale espulso dalla stella non solo dà alla nuvola la sua forma a clessidra, ma rende anche il gas di idrogeno che la compone molto caldo e turbolento.

La giovane stella  riscalda anche il gas circostante, facendogli raggiungere una temperatura di 10 000 gradi Celsius. Le radiazione della stella ionizzano i lobi di idrogeno, rendendoli incandescenti e di colore blu, come si vede in questa immagine.

A separare queste regioni di gas incandescente è una sottile linea di polvere più fredda, che appare rossa nell’immagine. Il materiale scuro nasconde quasi completamente alla nostra vista la stella ionizzante ma la giovanme turbolente stelle può essere scorta attraverso la parte più ampia della striscia di polvere.

S106 è stato l’oggetto 106 ad essere catalogato dall’astronomo Stewart Sharpless nel 1950. Si trova a qualche migliaio di anni-luce in direzione della Costellazione del Cigno.