LA RICERCA SU SCIENCE

Asteroidi untori di vita

È sugli asteroidi che si sarebbero formati i primi mattoni di quella che sulla Terra è diventata vita. Lo afferma una studio sulla rivista scientifica Science basato sull'analisi del Meteorite del Lago Tagish trovato in Canada nel 2000

La vita sulla Terra? Tutta colpa degli asteroidi. Si troverebbero su questi corpi celesti formatesi nel mezzo interstellare o nella fase iniziale di formazione del Sole, i mattoni della vita terrestre, quegli elementi organici di carbonio che, tramite i meteoriti, parenti stretti degli asteroidi, sono giunti sul nostro pianeta. Composti organici, come zuccheri, aminoacidi e idrocarburi, che si sono formati sugli asteroidi grazie alle alterazioni idrotermiche.

Lo afferma uno studio pubblicato su Science, incentrato sull’esame dei materiali organici presenti in un meteorite caduto nel 2000 in Canada, nel lago Tagish. Coordinati da Christopher Herd, dell’università canadese di Alberta, i ricercatori sono giunti alla conclusione che l’assemblaggio dei mattoni della vita è stato favorito dai processi termici avvenuti negli asteroidi, corpi celesti considerati i relitti del disco proto planetario, fatto di gas e polveri che circa 4,5 miliardi di anni fa circondava il Sole e che poi collassando ha formato il nostro sistema planetario.

Le analisi dei campioni hanno rivelato la presenza di alte concentrazioni di molecole precursori della vita, come i mattoni che costituiscono le proteine. Il meteorite caduto in Canada è una condrite carbonacea, ossia un tipo di meteorite molto primitivo e ricco di composti organici.

Questo studio rafforza un’ipotesi già più volte avanzata. Meteoriti, asteroidi e comete possono essere responsabili del trasporto degli elementi necessari alla nascita della vita sulla Terra, come anche confermerebbero le condizioni di estrema particolarità createsi sul nostro pianeta perché questo potesse avvenire.

L’articolo su Science