L'IMMAGINE DEL GIORNO DELLA NASA

Il fascino di Saturno nell’occhio di Cassini

Mentre la sonda Cassini trascorre le sue ultime ore in "safe mode" dopo il problema di "vibrazione" registrato il 2 novembre scorso, la NASA mette in evidenza una immagine "crepuscolare" di un Saturno crescente incastonato nei suoi anelli.

Va indubbiamente segnalata l’immagine del giorno che ha scelto oggi la NASA. Un’immagine di grande fascino e che ci mostra un Saturno crescente. Una falce di questo gigante del nostro sistema planetario, incastonata negli anelli che lo circondano.

Ad offrirci questo spettacolo la sonda Cassini. Vortici nuovolisi attraversano l’atmosfera del pianeta, mentre è appena visibile Prometeo che orbita tra gli anelli principali del pianeta e il sottile anello F. La luna di Saturno Prometeo appare come un puntino sopra gli anelli nei pressi del centro dell’immagine.

L’immagine è stata scattata con la fotocamera grandangolare della sonda Cassini il 14 settembre 2010, ed è stato ottenuta ad una distanza di circa 2,6 milioni di chilometri da Saturno.

Nel frattempo gli scienziati del JPL di Pasadina hanno previsto per il 24 novembre prossimo la ripresa operativa della sonda, postasi in “safe mode” dal 2 novembre scorso. Quanto accaduto è dipeso da una vibrazione che ha interessato sia il sistema di comando che di trasmissione dei dati informatici. Gli esperti stanno ancora cercando di capire quali siano stati i motivi di questo fenomeno.

Il sistema è stato resettato e tutti gi strumenti saranno di nuovo operativi il 24. E’ la seconda volta nella sua più che decennale missione che il sistema si è posto in “safe mode” senza che nel primo caso vi fossero inconvenienti di funzionamento alla ripresa dell’operatività.

Per saperne di più