APRE VENERDI' L'8° EDIZIONE

L’INAF al Festival della Scienza

Si apre venerdì con una conferenza di Taleb e una di Giacconi l'ottava edizione del Festival della Scienza di Genova. L'Inaf è presente con un proprio spazio a Palazzo Ducale oltre che con i propri relatori. A tre giorni dall'apertura dedichiamo a questo evento, che ha fatto da apripista per altre importanti e significative esperienze, un approfondimento.

Venerdì si apre l’ottava edizione del Festival della Scienza, manifestazione di cui INAF è tra i soci dell’Associazione che dà vita al Festival. Una decisione presa nel 2007, quando il nostro istituto insieme ad ASI andò a affiancare il CNR, socio fondatore e l’INFN.

Il Festival della Scienza in programma dal 29 ottobre al 7 novembre ha come parola di riferimento “Orizzonti” e tra questi non poteva mancare il cosmo. L’Universo orizzonte della conoscenza è il titolo che abbiamo voluto dare alla nostra installazione sita a Palazzo Ducale. Un’installazione semplice che fa della creatività, grazie ai talenti e alla professionalità dei dipendenti dell’INAF, la sua principale virtù. Su quattro grandi schermi, leggermente sfalsati e separati, scorrerranno, come su un unico monitor, una selezione di immagini, video e fotografiche, caratterizzanti l’attività del nostro istituto quando, avendo quale orizzonte la conoscenza, cerca di comprendere le regole  che governano l’universo e la sua evoluzione.

Non sarà l’unica presenza dell’INAF, il programma infatta non manca di mostrare astronomi che operano nel nostro istituto.

Tornando al Festival sembra essere quella di quest’anno un’edizione di grande slancio a smentire quell’idea di appannamento di una manifestazione che non sapeva andare oltre che il replicarsi. Almeno stando alle parole che hanno rilasciato ad Astromondo Manuela Arata e Vittorio Bo, il Presidente e il Direttore Creativo del Festival.

Certo è che il Festival della Scienza di Genova ha aperto una strada che ha visto nascere, negli anni, molti altri emuli: Da Bergamo a Roma, a Perugia. Sul tema abbiamo intervista il Presidente dell’INAF, Tommaso Maccacaro.