IL CIELO DEL MESE DI GIUGNO

Un assaggio d’eclissi solare

L’eclissi di Sole in programma il 10 giugno sarà appena visibile solo nelle regioni centro settentrionali dell’Italia. I consigli per seguirla, insieme agli altri fenomeni che caratterizzeranno il cielo di questo mese

     01/06/2021
Social buttons need cookies

Un’immagine dell’eclissi di Sole del 2012 dal Queensland, Australia. Crediti: Gloria Project

L’appuntamento con la prossima eclissi solare è per il 10 giugno, ma purtroppo sarà visibile solo dall’Italia centro settentrionale in modo molto parziale. Il fenomeno dell’eclissi anulare potrà essere osservato solo in una stretta fascia che attraverserà il Canada, la Groenlandia e la Russia settentrionale, passando per il polo nord.

Sul nostro territorio l’evento inizierà, seppur con differenze di pochi minuti tra le varie località, intorno alle 11:35 per concludersi intorno alle 13. Praticamente, a una latitudine più bassa di quella di Firenze l’eclissi sarà completamente invisibile. E, comunque, l’oscuramento del disco solare osservabile anche dalle zone più a nord nel nostro Paese sarà di appena qualche punto percentuale. A Milano, infatti, l’ombra della Luna inizierà a farsi vedere sul disco solare a partire dalle 11:36, il massimo della copertura, pari al 3,5 per cento di tutto il Sole, verrà raggiunto alle 12 e 20 e l’eclissi si concluderà alle 13 e 4 minuti. A Bologna, l’eclissi inizierà alle 11:48, il massimo è previsto alle 12:23 con un oscuramento di appena l’1,5 per cento del disco solare.

Dovunque sarete, vi raccomandiamo di non guardare mai direttamente il Sole o, peggio, utilizzare strumenti come binocoli o telescopi senza i necessari filtri certificati. Il rischio, molto serio e concreto, è quello di danneggiare in modo irreversibile i vostri occhi.

Volete sapere di più sull’eclissi di Sole, sui pianeti, sulle congiunzioni e sulle costellazioni che saranno visibili nei cieli di giugno? Allora non vi resta che guardare il video qui sotto che abbiamo preparato come sempre per voi: