INFN E BARBASCURA PER SCOPRIRE LA FISICA SU INSTAGRAM

Particelle brutte, con Barbascura

“Particelle brutte” è il nome della nuova serie di dirette Instagram prodotta dall’Infn. Appuntamento ogni lunedì per sei settimane – da oggi, lunedì 11 gennaio, al 15 febbraio – per affrontare i temi più caldi della fisica insieme a ricercatori esperti. Conduce Barbascura X

     11/01/2021
Social buttons need cookies

Una serie di dialoghi irriverenti alla scoperta della fisica delle particelle e dell’astrofisica. Ogni lunedì alle 18:00 da oggi, lunedì 11 gennaio, fino al 15 febbraio, lo youtuber e divulgatore scientifico Barbascura X intervisterà sei ricercatrici e ricercatori dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) sul canale Instagram @infn_insights, con l’ironia e la comicità che lo caratterizzano.

Sei ospiti diversi – ricercatori italiani esperti – per affrontare i temi più caldi della fisica e astrofisica moderna: dai buchi neri, alle onde gravitazionali, passando attraverso la materia oscura, l’antimateria, i neutrini e chiudendo infine con una chiacchierata sul bosone di Higgs.

Come come?! Chi è Barbascura X? Il nome all’anagrafe preferisce non rivelarlo, ma di lui si sa che è un ricercatore chimico di formazione, musicista, youtuber – ormai ha più di mezzo milione di iscritti – e divulgatore scientifico unico nel suo genere. Originario di Taranto, si è laureato in sintesi organica e chimica dei sistemi biologici all’Università di Bari e poi specializzato in sintesi organica all’Università di Bologna. Ha fatto ricerca al Trinity College di Dublino, in Irlanda, sulla sintesi di nuovi prodotti farmaceutici, e a Parigi ha studiato nuove tecniche di cura e prevenzione dell’arteriosclerosi per l’Institut national de la santé et de la recherche médicale.

Il suo successo nel web è iniziato nel 2014, quando ha lanciato il suo “Riassuntazzo Brutto Brutto”, una serie di riassunti di film e serie Tv in stile burlesco, nel suo nuovo canale YouTube. In seguito, ha riproposto lo stesso format nella rubrica “Scienza Brutta” che si occupa invece della divulgazione di temi scientifici poco conosciuti, che spaziano dalle scienze della terra, alla climatologia, alla biologia, senza dimenticare la medicina e la fisica – ma soprattutto, offrendo un punto di vista inaspettato senza aver paura di trattare argomenti scomodi.

Qui il calendario degli appuntamenti, giorno per giorno, con ospiti e argomenti.