HANNO FINO A 800 METRI DI DIAMETRO E FORME IRREGOLARI

Giove potrebbe avere seicento lune

Setacciando i dati di archivio del Canada France Hawaii Telescope, gli astronomi canadesi della University of British Columbia hanno scoperto ulteriori 52 oggetti che quasi certamente sono lune irregolari di Giove. Gli autori stimano che la popolazione di lune gioviane con raggio maggiore di 400 metri sia di circa 600. Lo studio verrà presentato all'Epsc 2020

     22/09/2020
Social buttons need cookies

Immagine che mostra una delle nuove lune candidate più luminose (designazione preliminare: j22r94a24). Crediti: Edward Ashton.

Migliori sono le tecnologie con cui osserviamo il cielo, maggiori saranno le nostre possibilità di trovare oggetti nello spazio. Ne è un esempio lampante il caso di Giove e delle sue lune. Nel 2018 avevamo lasciato il gigante gassoso del Sistema solare a quota 79 lune, ma ora un nuovo studio sostiene che potrebbero essercene molte di più, piccole e irregolari.

Setacciando circa tre ore di dati di archivio del Canada France Hawaii Telescope risalenti al 2010, gli astronomi della University of British Columbia (Ubc) – Edward Ashton, Matthew Beaudoin e Brett Gladman – hanno scoperto altri 52 oggetti che si muovono con velocità in cielo simili a quelle di Giove, che quasi certamente sono lune irregolari. I quattro rilevamenti più luminosi – sette in totale – sono tutti riconducibili a lune gioviane conosciute. Gli altri oggetti sono più piccoli (fino a circa 800 metri di diametro). Si tratta della prima volta che gli astronomi vanno a caccia di lune di Giove di queste dimensioni.

Estrapolando le rilevazioni all’intera popolazione circum-gioviana retrograda, gli autori stimano che la popolazione di lune con raggio maggiore di 400 metri sia di circa 600 (entro un fattore 2).

I risultati di questo studio saranno presentati da Ashton al 2020 Europlanet Science Congress in questi giorni.

Per saperne di più: