LA NUOVA IMMAGINE DELLA SONDA CASSINI

Dione su Saturno sfocato

Il satellite Dione è un satellite naturale del pianeta Saturno, il quarto per dimensioni, dopo Titano, Rea e Giapeto. Scoperto dall'astronomo italiano Giovanni Domenico Cassini nel 1684, deve il suo nome a Dione, una ninfa sorella di Crono secondo la mitologia greca; è anche designato Saturno IV. Al satellite Dione abbiamo dedicato alcune fotonotizie, grazie alla bellezza delle immagini riprese dalla sonda Cassini, che vi riproponiamo tutte insieme in questa galleria

     08/09/2015
Social buttons need cookies

saturno dioneIl contrasto è forte ma non è una scarsa capacità di mettere a fuoco i due soggetti distanti tra loro, tecnica che entrò nella cinematografia con Orson Wells ne Il terzo uomo, piuttosto è il metano che caratterizza l’atmosfera di Saturno che crea il contrasto con la nitidezza del suo satellite Dione.

Infatti l’immagine è stata scattata, dalla sonda Cassini della NASA-ASI-ESA,  in una lunghezza d’onda che viene assorbita dal metano. Il satellite Dione è stato ripreso da uno distanza di poco inferiore al milione di chilometri il 27 maggio di quest’anno e una settimana fa vi proponevamo un’altra immagine di Dione e Saturno scattata una settimana prima.pia18330-1041

Il satellite Dione è un satellite naturale del pianeta Saturno, il quarto per dimensioni, dopo Titano, Rea e Giapeto. Scoperto dall’astronomo italiano Giovanni Domenico Cassini nel 1684, deve il suo nome a Dione, una ninfa sorella di Crono secondo la mitologia greca; è anche designato Saturno IV.

Al satellite Dione abbiamo dedicato alcune fotonotizie, grazie alla bellezza delle immagini riprese dalla sonda Cassini, che vi riproponiamo tutte insieme in questa galleria.