L’IMMAGINE DELLO STRUMENTO WFC3

Hubble gioca a frisbee

Si chiama Ngc 1448 e si trova a 50 milioni di anni luce dalla Terra, nella costellazione dell’Orologio. È la galassia a spirale catturata nel nuovo affascinante scatto del telescopio spaziale Hubble

Crediti: Nasa / Esa

Lo strumento Wide Field Camera 3 (WFC3) montato sul telescopio spaziale Hubble ci regala uno splendido ritratto di Ngc 1448, una galassia a spirale situata a circa 50 milioni di anni luce dalla Terra, nella poco conosciuta costellazione dell’Orologio.

Anche se tendiamo a pensare le galassie a spirale come corpi celesti dalla forma approssimativamente circolare, non è raro per gli astronomi imbattersi in oggetti scintillanti dalla forma allungata come quello che vediamo in questa immagine mozzafiato. Immaginate dunque una galassia che ruota su se stessa nello spazio come un gigantesco frisbee: è l’inclinazione del disco rispetto al nostro punto di vista che ci permette di osservare più o meno in dettaglio la sua struttura. Alcune galassie sono disposte ortogonalmente rispetto a noi e ci regalano una visione “in pianta”. Un esempio classico in questo caso è M51, altrimenti nota come galassia Whirlpool.

Ngc 1448 è piuttosto inclinata rispetto alla Terra, per questo si mostra agli occhi di Hubble come un ovale, e i bracci a spirale che la compongono sono appena riconoscibili.

Sebbene le galassie a spirale si presentino in fotografia come figure immobili di uno spazio lontano, si tratta di entità in continuo movimento attorno al nucleo centrale, con oggetti che si spostano a velocità maggiore tanto più ci si allontana dal centro.