DA FAN AD ATTRICE IN UN FILM INDIPENDENTE

Un ruolo in Star Trek per Samantha?

Nessuno conferma, ma non arrivano neanche smentite. Per adesso la Cristoforetti sembra aver parlato con uno degli sceneggiatori di una sua eventuale partecipazione al nuovo lungometraggio della saga, "Star Trek, Axanar"

Schermata 2015-08-20 alle 13.16.42Come la vedreste Samantha Cristoforetti sulla navicella di Star Trek? L’astronauta italiana, già detentrice di diversi record per la sua missione sulla Stazione spaziale internazionale, potrebbe – almeno secondo alcune indiscrezioni non confermate ufficialmente da ASI ed ESA – partecipare al prossimo film della saga, Star Trek, Axanar.

Axanar è un film indipendente, un fan movie slegato dagli altri della serie, che è stato anticipato da un corto di venti minuti (video qui sotto) che introduce la storia. Per finanziare il film è stata lanciata una campagna di crowdfunding sul sito Indiegogo che finora ha raccolto quasi 490 mila dollari, mentre su Kickstarter sono stati raccolti 600 mila dollari. Per questo la produzione ha deciso di dividere il film in quattro episodi, e le riprese inizieranno nel 2016.

La notizia è apparsa sul blog ufficiale del film e su alcuni siti americani. Alec Powers, uno dei due sceneggiatori, sembra aver avuto una conversazione con l’astronauta dell’ESA e ha scritto: «David Alexander, un chirurgo di volo NASA che si occupa degli astronauti della ISS, mi ha detto che non solo Samantha è una grande fan di Star Trek, come dimostra la sua uniforme di Star Trek Voyager (nella foto, ndr), ma lei è anche una grande fan di Axanar!». Powers ha detto di aver chiamato Samantha e di averle parlato del film: «Abbiamo chiacchierato in merito a una sua apparizione in Axanar. Agenda permettendo (perché dovrà fare avanti e indietro dall’Europa), mi piacerebbe che lei avesse un ruolo nel film». In realtà, come detto, per adesso si tratta di uno scambio di vedute tra i due, in ogni caso nulla è stato precisato per il momento. L’ASI, non avendo avuto alcuna conferma dalla stessa Cristoforetti, la definisce questa eventualità improbabile. Almeno per ora – così sembra – non vedremo la Cristoforetti sul grande schermo, ma stiamo a vedere.25830-axanarship2

Sam ha trascorso ben 199 giorni sulla ISS e, anche se non apparirà mai in Axanar, ha già all’attivo molti record: è la prima astronauta italiana; è l’astronauta dell’ASI ed ESA (doppio primato) con più giorni totali in orbita in una sola missione; lo scorso 6 giugno è diventata anche l’astronauta donna ad aver trascorso più giorni consecutivi nello spazio nel corso di una sola missione (superando la collega della NASA Sunita Williams – 195 giorni). Recitare in un film non sarebbe un suo primato assoluto, dato che prima di lei altri astronauti hanno ceduto davanti alla macchina da presa di Hollywood: Powers ricorda sul blog che alcuni astronauti statunitensi hanno già partecipato a film di Star Trek, come Mae Jamison (1993, “Star Trek: The Next Generation”). Di certo, però, sarebbe la prima astronauta europea a “salire” sulla navicella di Star Trek.

Samantha, sei pronta per Hollywood?