DAWN A ROMA, TRA ARTE E SCIENZA

Where is Dawn now?

Il 28 Marzo la conferenza di inaugurazione del progetto dell’artista Leonardo Petrucci, realizzato all’ex Pastificio Cerere di Roma. Un'iniziativa tra arte e scienza in collaborazione con INAF-IAPS, ASI e NASA

28.03.2015, ore 14:00

Arte e scienza, due mondi che siamo spesso abituati a vedere come distinti e antitetici ma che sempre di più sembrano parlare la stessa lingua. Uno degli ultimi esempi di questo interessante dialogo è Where is Dawn now?, il progetto dell’artista Leonardo Petrucci realizzato in collaborazione con INAF-IAPS, ASI e NASA, che promette di portare il pianeta nano Cerere direttamente nel mondo dell’arte.

Da sabato 28 marzo nel cortile dell’ex Pastificio Cerere, palazzo dai molti ateliers artistici situato nel quartiere di Roma San Lorenzo, verrà esposta al pubblico la prima fotografia del pianeta nano realizzata dalla missione Dawn, stampata in grande formato e accompagnata dal testo dell’astronomo italiano Giuseppe Piazzi che scoprì Cerere nel gennaio del 1801. Il progetto seguirà le attività della sonda Dawn fino a marzo 2016, con la pubblicazione all’interno del Pastificio di un ritratto della superficie del corpo celeste che si farà via via più dettagliato, permettendo al pubblico di seguire da vicino e in tempo reale l’avventurosa scoperta da parte della missione spaziale della NASA.

La collaborazione verrà inaugurata Sabato 28 marzo alle ore 17, da Maria Cristina De Sanctis, responsabile scientifico per INAF-IAPS dello strumento VIR a bordo di Dawn, che presenterà una conferenza aperta al pubblico dal titolo “Dawn: una missione spaziale alla scoperta di Cerere”, durante la quale verranno proiettati gli ultimi filmati della NASA riguardanti la missione (per la partecipazione alla conferenza si consiglia di scrivere a info@pastificiocerere.it).

imagineceresNella sua innovatività, Where is Dawn now? non è la prima occasione in cui l’arte di Leonardo Petrucci si intreccia con il mondo della scienza e delle missioni spaziali. “Avevo già collaborato con il team della missione Dawn per la manifestazione Imagine Ceres, lanciata l’anno scorso dalla NASA. In questa occasione, prima che il pianeta nano venisse scoperto dalle telecamere di Dawn, ci venne chiesto di immaginare la sua superficie. In quell’occasione ho realizzato una fotografia (vedi qui a fianco) di una scultura sferica in legno retroilluminata, prima dipinta e successivamente fatta congelare e ricoprire di ghiaccio per 48 ore. Ciò che ne è risultato è la visione di un corpo celeste ricco di crateri e di punti brillanti, proprio come sta dimostrando di essere il vero volto di Cerere.”

L’idea di avvicinare il Pastificio Cerere, luogo di celebrazione artistica, allo svelamento del pianeta nano nasce dall’evidente omonimia ma anche da una singolare coincidenza di date che ci racconta l’artista: “nel 2015, con l’arrivo di Dawn a Cerere, si celebrano i 110 anni dalla costruzione del Pastificio Cerere e 10 anni di attività della Fondazione Pastificio Cerere. Where is Dawn now? rientra nelle iniziative organizzate per rendere omaggio al fermento artistico e culturale che da circa quarant’anni anima la vita dell’ex Pastificio. A partire dagli anni Settanta, infatti, la fabbrica dismessa è stata spontaneamente ripopolata dagli artisti, i quali hanno deciso di stabilirvi i loro studi avviando un fenomeno di riqualificazione e riutilizzo tra i più interessanti nel suo genere. Qui sono state condivise e continuano tuttora, vite ed esperienze artistiche di diversa natura. Where is Dawn now? evoca, l’atmosfera di un luogo in cui le nuove generazioni di artisti fanno tesoro delle lezioni lasciate dai maestri, così come gli astronomi utilizzano oggi la più moderna tecnologia per riuscire a guardare con nuovi occhi ciò che i loro predecessori scoprirono per primi.”

Where is Dawn now? è uno degli eventi che nei prossimi mesi contribuiranno a portare il Cerere all’attenzione del grande pubblico. Il prossimo appuntamento sui calendari italiani è per il 10 Aprile, giorno nel quale verrà organizzato a Palermo “Cerere ieri e oggi; da Piazzi a Dawn”, un evento pubblico per rendere noti i primi risultati scientifici della missione e ricordare la scoperta del pianeta nano, avvenuta nel 1801 proprio a Palermo. L’evento organizzato dall’Osservatorio Astronomico di Palermo “Giuseppe Salvatore Vaiana” e dall’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali con la collaborazione di ASI e NASA si terrà presso Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea Regionale Siciliana, e sarà trasmesso in streaming su media INAF (vedi www.iaps.inaf.it/cerere). Successivamente, sarà la volta del 9 Maggio, con la celebrazione internazionale I C Ceres, Vedo Cerere, organizzata in contemporanea in tutto il mondo, dal team della NASA (http://dawn.jpl.nasa.gov/news/i_c_ceres.asp).

Conferenza “Dawn: una missione spaziale alla scoperta di Cerere”, presso lo Spazio Cerere,
Sabato 28 Marzo ore 17:00
INGRESSO LIBERO
Per la partecipazione alla conferenza si prega di scrivere a info@pastificiocerere.it

FONDAZIONE PASTIFICIO CERERE
ORARI: lunedì – venerdì 15.00-19.00, sabato 16.00-20.00
INGRESSO LIBERO

Comunicato stampa dell’evento: Link