DEDICATE ALL'ANNO INTERNAZIONALE DELLA LUCE

Al via le Olimpiadi più luminose

Sei nato tra il 1998 e il 2001 e vuoi approfondire la tua passione per l’astronomia, incontrare ragazzi provenienti da tutta Italia, essere ospitato in un Osservatorio Astronomico, viaggiare? Partecipa con INAF e SAIt alle Olimpiadi di Astronomia 2015. La scadenza è per il 12 Novembre

12.11.2014, ore 15:00

La bellezza del cielo, l’emozione delle Olimpiadi! Con questa promessa prendono il via le Olimpiadi Italiane di Astronomia 2015, un appuntamento che, da oltre dieci anni, promosso dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione-MIUR e organizzato dalla Società Astronomica Italiana e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica nell’ambito del protocollo di intesa MIUR-SAIt e sotto l’egida del Comitato di Coordinamento delle Olimpiadi Internazionali di Astronomia (International Astronomy Olympiad of the Euro-Asian Astronomical Society). Le Olimpiadi Italiane di Astronomia rientrano nel programma annuale delle eccellenze, un programma di promozione della cultura del merito e della qualità degli apprendimenti nel sistema scolastico del Ministero. Gli studenti vincitori delle competizioni, nazionali e internazionali vengono annualmente premiati ed inseriti nell’albo delle eccellenze.

Locandina delle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2015

Locandina delle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2015

Per partecipare all’edizione 2015, i giovani appassionati di astronomia nati tra il 1998 e il 2001 potranno svolgere un tema sulla luce e su come quest’ultima venga usata dagli astronomi per studiare l’universo, argomento di grande attualità, legato al 2015, proclamato dall’ONU come Anno Internazionale della Luce. I temi andranno inviati seguendo le istruzioni di www.olimpiadiastronomia.it entro il 12 novembre 2014, potendo consultare anche il materiale di approfondimento messo a disposizione sul sito.

Negli ultimi anni le Olimpiadi hanno registrato un incremento costante dei partecipanti alle preselezioni e, anche per il 2015, il Comitato si augura di rispettare il trend. «É importante che le Olimpiadi di Astronomia siano arrivate alla loro XV edizione, coordinate da SAIt e INAF» dichiara Stefano Sandrelli, Presidente del Comitato Organizzatore. «Professionisti della ricerca, docenti delle scuole superiori, studenti, tutti insieme possiamo dare un contributo immenso per costruire una scuola migliore, presupposto per un Paese migliore».

Proprio come nelle Olimpiadi, in un susseguirsi di gare sempre più difficili, i migliori verranno selezionati per accedere alle gare interregionali nelle 10 sedi italiane e infine alla gara nazionale che si svolgerà domenica 19 aprile 2015, presso il Liceo Scientifico Statale “A. Tassoni” di Modena, in una manifestazione organizzata con la collaborazione del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Tutti gli ammessi alle gare interregionali riceveranno inoltre un premio della casa editrice Zanichelli, che da diversi anni sostiene la manifestazione.

A conclusione di questa emozionante staffetta verrà selezionata la Squadra Italiana delle Olimpiadi di Astronomia, composta dai 5 vincitori delle due categorie Junior e Senior. Ai fortunati ragazzi verrà data la possibilità di partecipare alla finale Internazionale, organizzata negli anni in giro per il mondo. Solo per le ultime edizioni, la squadra ha ottimamente rappresentato l’Italia vincendo numerose medaglie in Lituania, Corea, Cina, per finire con l’edizione 2014, in Kyrgyzstan, dove la finale 2014 si svolgerà dal 12 al 21 ottobre.

Per essere all’altezza dei loro predecessori, i partecipanti alla squadra nazionale 2015 vivranno un periodo di formazione pre-olimpico, con uno Stage Estivo di Formazione in astronomia, organizzato negli anni passati dagli Osservatori Astronomici INAF italiani (incluso il Telescopio Nazionale Galileo alle isole Canarie) o in concomitanza con lo svolgimento dellescuole di formazione della SAIt rivolte ai docenti.

Insomma, una magnifica opportunità, quella delle Olimpiadi d Astronomia, che permetterà ai partecipanti non solo di approfondire la conoscenza della materia, ma anche di incontrare e stringere legami con ragazzi di altre regioni e paesi, coltivando insieme le proprie passioni e, perché no, tracciando insieme un possibile futuro “stellare”.

 

Per il bando e per maggior informazioni: http://www.olimpiadiastronomia.it
Per la locandina a colori delle Olimpiadi 2015: segui questo Link

 

 

«

»