IL MOOC VINTO DA PAOLO SALUCCI

La materia oscura on line

Docente di astrofisica alla SISSA e associato INAF, Paolo Saluci è stato selezionato tra i dieci vincitori del bando europeo per i MOOC, i corsi on line aperti a tutti. Il corso di Salucci, sulla materia oscura, è stato selezionato tra 255 proposte

corsoVi ricordate? Il 14 maggio scorso davamo conto della partecipazione di un astrofisico italiano alla competizione per realizzare un MOOC (acronimo per massive open online courses) dedicato alla materia oscura. L’astrofisico è Paolo Salucci, associato INAF e professore di astrofisica alla SISSA di Trieste che ha partecipato al bando europeo per dieci MOOC e che ora si appresta a dare il via al corso on line perché è risultato tra i dieci selezionati dei 255 presentati.

La prima volta in Italia per un corso dedicato alla materia oscura. La sfida è dimostrare come l’astronomia sia la scienza perfetta, per corsi di questo tipo: da una parte, piace a un pubblico molto ampio, e dall’altra gli specialisti in grado di spiegarla ad alto livello sono assai pochi.

I corsi saranno rigorosamente e inevitabilmente in inglese e potranno essere seguiti registrandosi al sito https://iversity.org/courses/dark-matter-in-galaxies-the-last-mystery, dove è possibile prendere anche informazioni, non solo sul docente ma sulla struttura del corso.Paolo_Salucci

Da quando le migliori università americane – Stanford University in testa, con tre corsi da 100mila studenti ciascuno – hanno lanciato i loro MOOC (acronimo per massive open online courses), chiunque nel mondo abbia un accesso alla rete può seguire lezioni al top tenute dai migliori docenti del pianeta.

Guarda il video di presentazione del corso di Paolo Salucci: