L'IMMAGINE DI UN'ESPULSIONE DI MASSA CORONALE

Sinfonia di colori solari

Sembra quasi un drago sputa fuoco questa bellissima ripresa di un'espulsione di massa coronale. L'immagine catturata dal Large Angle and Spectrometric Coronagraph montato su SoHo è stata colorata per mostrare le diverse intensità delle radiazioni solari.

Espulsione di massa coronale

Immagine scattata con LASCO C2 – SoHo il 4 gennaio del 2002

Sembra quasi un drago che sputa fuoco, questa bellissima immagine di un’espulsione di massa coronale. Queste grandi nuvole di plasma magnetizzato fuoriescono dall’atmosfera solare – la corona – e attraversano lo spazio interplanetario. Milioni di tonnellate di gas vengono liberate durante queste esplosioni e viaggiano alla velocità di diversi milioni di chilometri orari.

L’immagine mostra un evento catturato dal Large Angle and Spectrometric Coronagraph (LASCO), montato a bordo del  Solar and Heliospheric Observatory satellite (SOHO) della NASA, il 4 gennaio del 2002. La foto è stata poi colorata per evidenziare l’intensità delle emissioni: il bianco sta a indicare le zone a più alta concentrazione di materia e le emissioni più potenti, l’arancione quelle di media intensità e il blu le più deboli.

Al centro è stata sovrapposta una ripresa nel lontano ultravioletto del Sole per mostrare l’attività di quel giorno e per dare un’idea delle proporzioni di questi fenomeni.

Quando espulsioni di questo tipo raggiungono il pianeta Terra si possono notare spettacolari giochi di luce naturale – aurora – ai poli. Negli casi più estremi e rari, si verificano tempeste geomagnetiche che possono poi determinare interruzioni di corrente e blackout delle comunicazioni.

L'immagine originale catturata da SoHo prima di essere colorata. Il cerchi bianco al centro indica approssimativamente le dimensioni del Sole.

L’immagine originale catturata da SoHo prima di essere colorata. Il cerchio bianco al centro indica approssimativamente le dimensioni del Sole.