LE NUOVE INIZIATIVE DELLA IAU

L’astronomia ispira lo sviluppo

L’International Astronomical Union annuncia una serie di nuovi accordi per fare dell’astronomia un motore di sviluppo sociale ed economico. C’è anche una collaborazione con il Centro di Fisica Teorica di Trieste, che ospiterà astronomi dai paesi in via di sviluppo.

Guardare il cielo, ma con i piedi ben piantati sulla Terra. E’ lo spirito che anima l’Office of Astronomy for Development (OAD) dell’Unione Astronomica Internazionale (o IAU, International Astronomical Union) che promuove in tutto il mondo iniziative in cui l’astronomia diventa un motore di sviluppo sociale ed economico. Nell’ambito del suo programma decennale di attività, presentato nel 2008 durante l’Anno Internazionale dell’Astronomia, l’OAD ha appena annunciato una serie di nuovi accordi e collaborazioni con istituzioni scientifiche di divesi paesi. Accordi che porteranno, tra l’altro, a due nuovi centri per la promozione dell’astronomia in Cina e nel Sud Est Asiatico, e a un programma di borse di studio per il Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” di Trieste.

Il primo accordo, firmato il 21 agosto dalla IAU con il Kavli Institute for Astronomy and Astrophysics, il planetario di Pechino e l’Osservatorio Astronomico dello Yunnan, riguarda la nascita di un centro per il coordinamento delle attività di divulgazione e formazione sull’astronomia in Cina. Un altro centro simile sorgerà in Thailandia e sarà coordinato dal National Astronomical Research Institute of Thailand (NARIT).

Quanto all’Italia, l’OAD ha lanciato, in collaborazione con l’Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics (ICTP) di Trieste, l’Associate Scientists programme. Il programma si rivolge a ricercatori provenienti da paesi in via di sviluppo che vogliano creare nuovi programmi di insegnamento dell’astronomia nei loro paesi. Grazie all’Associate Scientists Programme, riceveranno sostegno finanziario per soggiornare per periodi fino a sei settimane all’anno all’ICTP, per dedicarsi alle loro ricerche e incontrare ricercatori di altri paesi.

“In tutto il mondo troviamo singoli ricercatori o piccoli gruppi che sono spesso talmente sopraffatti dagli obblighi della docenza, o così a corto di fondi, che non hanno la possibilità di partecipare ai congressi internazionali e dedicare tempo alla propria ricerca per sviluppare la propria carriera. Le opportunità fornite da questo programma ICTP-OAD aiuterà lo sviluppo di capitale umano nelle Università di molti paesi, stimolando così il loro settore scientifico e tecnologico” ha spiegato Kevin Govender, direttore dell’OAD.

Altre iniziative promosse in collaborazione da OAD e ICTP prevedono borse per singoli ricercatori, finanziamenti per meeting e workshop e scuole regionali per giovani astronomi. “Anche se l’ICTP finanzia una gamma molto ampia di campi di ricerca, c’è davvero qualcosa di speciale nell’impatto che l’astronomia ha sulle persone” spiega Fernando Quevedo, direttore dell’ICTP. “L’astronomia ispira! È una porta verso la scienza, un mezzo per interessare le giovani menti a tutte le aree della scienza, la tecnologia e l’innovazione”.

Per saperne di più: