NEL 150ESIMO ANNIVERSARIO DELL'UNITà

Gli astronomi che hanno fatto l’Italia

Appuntamento mercoledì 11 maggio alle 18.00 per la conferenza "L’astronomia italiana alle soglie dell’Unità" di Fabrizio Bònoli, organizzata dall'INAF-OA di Brera in collaborazione con l'Istituto Lombardo. Su Media INAF, la videointervista a Bònoli, professore di Storia dell'astronomia all'Università di Bologna.

11.05.2011

Una panoramica della ricerca astronomica in Italia all’epoca in cui la nostra nazione diventava tale, centocinquanta anni or sono. Questo il tema al centro della conferenza di interesse nazionale  “L’astronomia italiana alle soglie dell’Unità”  tenuta da Fabrizio Bònoli, professore di storia dell’astronomia all’Università di Bologna, a Milano mercoledì 11 maggio. La conferenza è organizzata dall’INAF-Osservatorio Astronomico di Brera, in collaborazione con l’Istituto Lombardo, nell’ambito del ciclo di incontri “I cieli di Brera”. Appuntamento alle 18.00 presso la Sala delle Adunanze dell’Istituto Lombardo Palazzo Brera, in via Brera, 28.

Nel corso della conferenza il professor Bònoli parlerà degli uomini che svolgevano la ricerca in astronomia, delle strutture che li ospitavano, degli strumenti che utilizzavano e dell’ambiente sociale e culturale nel quale si muovevano, mostrando la condizione degli Osservatori italiani durante il trapasso dalla situazione di frammentazione territoriale a quella di unificazione politica e gestionale. Uomini, attività e strutture verranno inquadrati nel più ampio panorama dei temi di ricerca astronomici internazionali.

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti (posti disponibili: 100). Per maggiori informazioni, visita il sito dell’INAF-OA di Brera e la pagina dedicata all’iniziativa “I cieli di Brera“.

Guarda l’intervista a Fabrizio Bònoli realizzata da Media INAF.