TOUR TRA I TELESCOPI DELL'ISOLA DI LA PALMA

Al TNG ci si allena per le Olimpiadi internazionali

I vincitori della competizione nazionale, Marco Monaci e Simone Polimeni, sono in partenza per uno stage alle Canarie, presso il Telescopio Nazionale Galileo. I due studenti iniziano la preparazione in vista delle gare mondiali di astronomia in Crimea, il prossimo autunno

Hanno appena vinto l’edizionale nazionale delle Olimpiadi di astronomia, organizzate dalla Società Astronomica Italiana (Sait) su mandato del Miur, e ora puntano più in alto. Si preparano ad affrontare le Olimpiadi internazionali che si disputeranno in Crimea, il prossimo autunno. Per Marco Monaci, del liceo scientifico “Guglielmo Marconi” di Grosseto e Simone Polimeni, del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, è già iniziato il training scientifico. La  “squadra” che rapprenterà l’Italia è in partenza per uno stage formativo di cinque giorni, dal 17 al 22 giugno, all’Isola di La Palma, alle  Canarie, presso il Telescopio Nazionale Galileo (TNG). Una meta esotica che vuol essere anche un premio per i due ragazzi che si sono meritati anche la medaglia Schiaparelli per essere giunti alla loro terza finale nazionale.

I due studenti, accompagnati da Stefania Varano, astronoma dell’INAF-Istituto di Radioastronomia di Bologna, e Gloria Andreuzzi, responsabile della didattica e della divulgazione del TNG, avranno il privilegio di salire sul Roque de Los Muchachos, a 2500 di quota, per visitare i numerosi telescopi che sorgono in questa “cittadella dell’astronomia”: il Gran Telescopio Canarias  (10 m di diametro) e il William Herschel Telescope, del diametro di 4 metri. Quindi si trasferiranno al TNG, dove faranno osservazioni del cielo per un’intera notte. Il tour proseguirà con la visita a MAGIC, telescopio per la rivelazione di raggi gamma con un forte contributo italiano di INFN e INAF, e al Nordic Optical Telescope.

Per saperne di più visita: http://www.olimpiadiastronomia.it