IL CIELO DI NOVEMBRE

Lo splendido profilo della galassia Ngc 247

La galassia Ngc 247 è una delle più prossime alla Terra e ci appare quasi esattamente di taglio. I consigli per osservarla, insieme alle principali costellazioni, pianeti e fenomeni visibili nei cieli serali di questo mese

     02/11/2021
Social buttons need cookies

La galassia a spirale Ngc 247 ripresa dallo strumento Wide field imager (Wfi) montato sul telescopio Mpg dell’Eso all’osservatorio di La Silla in Cile. Crediti: Eso

Ngc 247 è una galassia a spirale che risulta quasi di taglio alla nostra vista ed è una delle galassie a spirale più vicine nel cielo meridionale. Per individuarla c’è bisogno almeno di un piccolo telescopio: possiamo trovarla in direzione della costellazione della Balena, che transita a sud nelle prime ore di buio nel cielo di novembre. Nell’immagine qui a fianco presa dal telescopio Mpg dell’Eso in Cile, sono visibili numerose stelle che costituiscono la galassia e molte nubi di idrogeno rosa brillante, che indicano le regioni dove si stanno formando nuove stelle, specie nei bracci a spirale.

Ngc 247 fa parte del gruppo dello Scultore, il gruppo di galassie più vicino al nostro Gruppo Locale, che comprende la Via Lattea. Nonostante questa relativa prossimità, non è facile fornire un valore preciso della distanza di Ngc 247: le ultime stime indicano che questa galassia si trovi a poco più di 11 milioni di anni luce dalla Terra.

Se siete curiosi di sapere dove trovare Ngc 247 e conoscere le principali costellazioni, pianeti e fenomeni astronomici che potremo ammirare – nuvole permettendo – nei cieli serali di questo mese, date un’occhiata al video che come di consueto abbiamo preparato per voi: