LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE VA PRESENTATA ENTRO IL 31 MAGGIO

Un premio in ricordo di Geppina Coppola

«Astrofisica brillante, collega attenta e disponibile, amica saggia e sincera». Cosi la direttrice dell’Inaf di Napoli, Marcella Marconi, ricorda Geppina Coppola, morta improvvisamente nel 2015 alle soglie di una brillante carriera come ricercatrice. Da quest’anno è stato istituito un premio in suo onore, rivolto a neolaureati in fisica o astronomia

     15/04/2021
Social buttons need cookies

Geppina Coppola

Ricercatrice presso l’Osservatorio astronomico di Capodimonte dell’Inaf, laureata con lode all’Università “Federico II” di Napoli, dove conseguì il dottorato di ricerca in fisica, impegnata in politica e nel sociale, Geppina Coppola morì improvvisamente nel 2015 alle soglie di una brillante carriera come ricercatrice, qualche giorno dopo aver dato alla luce la sua prima figlia. Per onorarne la memoria è stato ora istituito, dall’Inaf di Capodimonte e dall’Associazione di promozione sociale “Geppina  Coppola”, un premio scientifico rivolto a giovani neolaureati in fisica o astronomia. Si tratta della prima iniziativa pubblica dell’Associazione, nata con lo scopo di promuovere la cultura scientifica e l’innovazione didattica, garantire il diritto allo studio e prevenire la dispersione scolastica, organizzare e gestire attività di promozione e diffusione della cultura.

«Continueremo sulla strada che Geppina ci aveva indicato, portando avanti iniziative che diano impulso alla vita culturale e sociale del territorio, dialogando con il mondo dell’università, della scuola, dell’associazionismo e delle istituzioni», spiega il presidente dell’Associazione, Arturo Colantonio.

Il premio intitolato alla giovane ricercatrice di Striano consiste in una somma di denaro di 1500 euro e nell’invito a tenere un seminario presso l’Osservatorio astronomico di Capodimonte. Sono ammessi al concorso i soli studenti di nazionalità italiana che abbiano conseguito la laurea magistrale in fisica o astronomia tra il primo gennaio 2019 e il 31 marzo 2021 discutendo una tesi su argomenti di astrofisica. Per presentare la domanda di partecipazione c’è tempo fino al 31 maggio 2021.

«Pensare a un premio per i giovani», dice Marcella Marconi, direttrice dell’Inaf – Osservatorio astronomico di Capodimonte, «è il modo migliore per onorare la memoria di Geppina, astrofisica brillante, collega attenta e disponibile, amica saggia e sincera».

Per saperne di più: