IL CIELO DI GIUGNO

M17: quanti nomi per una sola nebulosa

La nebulosa Messier 17 o M17 in breve solo è uno degli oggetti celesti che caratterizzano il cielo di questo mese. I consigli per osservarla, insieme a costellazioni, pianeti e fenomeni visibili in Italia a giugno

La regione di formazione stellare Messier 17, nota anche come Nebulosa Omega o Nebulosa del Cigno, situata nel cuore della Via Lattea, in direzione della costellazione del Sagittario. (Crediti: ESO/INAF-VST/OmegaCAM)

Omega, Cigno, Ferro di Cavallo, Aragosta. No, non stiamo sparando parole a casaccio: sono solo alcuni appellativi della nebulosa Messier 17 o M17 in breve, che può essere individuata nei cieli serali di giugno, verso sud, già con un buon binocolo. Messier 17 si trova a circa 5500 anni luce dalla Terra, in direzione della costellazione del Sagittario, proprio al confine con lo Scudo e il Serpente. M17 è una regione di formazione stellare, dove nubi di gas e polvere che si ritiene abbiano una massa complessiva di oltre 30 mila soli si estendono per circa 15 anni luce. Questo materiale alimenta la produzione di nuove stelle, tanto che in quella piccola porzione di cielo se ne contano parecchie migliaia, molte assai giovani.

Ma il cielo di giugno ha altre interessanti sorprese in serbo per noi, se avremo a disposizione cieli sereni. Volete conoscere quali? Allora non vi resta che guardare il video qui sotto che come di consueto abbiamo preparato per voi.