L'IMMAGINE DI HST

La storia della Via Lattea negli ammassi globulari

Terzan 1 si trova nella costellazione dello Scorpione ed è uno dei 150 cluster globulari all'interno della nostra galassia. Pensate che normalmente questi oggetti contengono centinaia di migliaia di stelle

Crediti: NASA & ESA, Acknowledgement: Judy Schmidt

Crediti: NASA & ESA, Acknowledgement: Judy Schmidt

A 20 mila anni luce da noi si trova il cluster globulare Terzan 1, che vedete in questa immagine scattata dalla Wide Field Planetary Camera 2 montata a bordo del telescopio orbitante di NASA/ESA Hubble. Terzan 1 si trova nella costellazione dello Scorpione ed è uno dei 150 cluster globulari all’interno della nostra galassia. Pensate che normalmente questi oggetti contengono centinaia di migliaia di stelle in perfetto equilibrio grazie alla forza gravitazionale che conferisce una forma sferica all’ammasso di qualche centinaio di anni luce di grandezza.

Gli ammassi globulari racchiudono la storia della nostra galassia, ospitando le stelle più antiche della Via Lattea (quei puntini rossastri che vedete nella foto). Le stelle blu (in primo piano) non fanno parte di Terzan 1. Studiando le stelle di questi ammassi è possibile conoscere diverse informazioni sui primi stadi di formazione delle galassie, non solo la Via Lattea.

Come molti ammassi globulari, Terzan 1 è una fonte di raggi X, che potrebbero provenire da sistemi binari formati da una densa stella di neutroni e una stella normale. La stella di neutroni estirpa letteralmente materiale dalla stella compagna, provocando una forte emissione di raggi X.