AL VIA LA NUOVA EDIZIONE DEL FESTIVAL

La scienza a Genova fa 13

Dal 22 ottobre al primo novembre eventi in palazzi storici, piazze e altri luoghi della città con oltre 300 tra laboratori, conferenze, esposizioni e spettacoli per divulgare la scienza. L'INAF presente al festival con spettacoli e conferenze

Dal 22.10.2015 al 01.11.2015

Foto d'archivio

Foto d’archivio

È stata presentata oggi la tredicesima edizione del Festival della Scienza di Genova, il cui tema – quest’anno – è l’equilibrio. La rassegna si terrà dal 22 ottobre all’1 novembre con eventi in palazzi storici, piazze e altri luoghi della città con oltre 300 tra laboratori, conferenze, esposizioni e spettacoli per divulgare la scienza.

DA UN FESTIVAL ALL?ALTRO – L’Italia è il paese dei festival. Del cinema, della scienza, dei documentari, della matematica, della filosofia, del sociale, dell’ecologia, del giornalismo, dei fumetti. E poi altri dai temi improbabili e impensabili. I festival sono tanti e troppi da elencare, basti pensare che solo in Italia ogni anno vengono organizzati ben 30 festival del cinema (e nel mondo di importanti se ne registrano 360 – quasi uno al giorno). Insomma, abbondanza e confusione caratterizzano questo mondo. Ormai la parola festival è utilizzata per indicare qualsiasi manifestazione che riunisca diversi eventi attorno a un’unica macro tematica. Per questo il termine ha perso il suo significato originario legato a eventi eccezionali da celebrare in via del tutto eccezionale, ciò che quindi – almeno in teoria – non dovrebbe accadere tutti i giorni.

Oggi non è così, e non parliamo soltanto dello sfavillante mondo della macchina presa (tv o cinema): in ogni città (in Italia e nel mondo) e quasi ogni giorno dell’anno vengono organizzati festival con al centro un tema qualsiasi e la scienza è tra gli argomenti preferiti, anche perché richiama un gran numero di visitatori. A volte, però, sembra quasi che l’argomento passi in secondo piano: insomma, l’importante è organizzare un festival (la stessa cosa vale per i convegni). Detto ciò, sarebbe ingiusto non riconoscere la qualità e l’importanza di alcune di queste esperienze, come il Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, ormai famoso in tutto il mondo anche se nato solo da pochi anni (nel 2010).

Come detto, tanti i festival della scienza in Italia, che di anno in anno si moltiplicano: sono molte le città che dedicano parte dell’agenda culturale alla divulgazione scientifica per bambini e adulti, esperti e non. Dopo il successo del Festival Internazionale di Scienza di Edimburgo (nato nel 1989 e oggi diventato uno dei più grandi festival scientifici d’Europa), l’aprifila in Italia è stato il Festival della Scienza di Genova, la cui prima edizione risale al 2003 (la seconda edizione avrebbe dovuto unire Genova e Torino). L’esito positivo di questa manifestazione è dimostrato dai numeri del 2014: oltre 180 mila visite in dieci giorni, quasi 300 eventi organizzati in 54 location, 350 relatori e centinaia di giornalisti e divulgatori che hanno raccontato la manifestazione.  L’esperienza di Genova ha portato alla nascita di tanti altri piccoli (ma in crescita) festival scientifici nel resto del Bel Paese: Bergamo e Perugia (nati con Genova ma con un respiro decisamente più locale), Settimo Torinese (ormai alla terza edizione), Roma, Cagliari, Foligno, Civitanova Marche, Palermo e tante altre città.

Alcune di queste manifestazioni, come quella di Genova, sono ormai un punto di riferimento da anni per il mondo della divulgazione scientifica, per i ricercatori, per studenti e famiglie e per tutti gli appassionati di scienza in Italia, ma limitate purtroppo dalla connotazione territoriale.

L’INAF AL FESTIVAL – L’Istituto Nazionale di Astrofisica è presente a Genova con diverse conferenze, installazioni e spettacoli, come quelli messi in scena dai planetaristi dell’associazione Sofos di Bologna dai titoli titolo “A cavallo di un raggio di luce” e “Il cielo d’ottobre”, presso Palazzo Ducale nel Porticato Planetario. Lunedì 26 ottobre alle ore 21, presso Palazzo Ducale nella Sala del Maggior Consiglio, Giovanni Bignami (accademico dei Lincei già presidente dell’INAF) terrà un incontro dal titolo “Oro dagli asteroidi e asparagi da Marte. Realtà e miti dell’esplorazione dello spazio”. A moderare l’evento Francesco Rea. Mercoledì 28 ottobre sempre alle ore 21, invece, non perdetevi lo spettacolo teatrale dal titolo “8558 Hack”, una produzione Inaf – Ferrara Off presso Palazzo Ducale nella Sala del Maggior Consiglio.

GLOBAL SCIENCE – Per l’INAF il Festival sarà anche l’occasione per presentare Global Science, il primo free press in Italia interamente dedicato al mondo della scienza, una rivista distribuita gratuitamente in occasione dei festival della scienza. Si è partiti da Settimo Torinese lo scorso 19 ottobre (al Festival dell’Innovazione e della Scienza) e si continua con l’immediatamente successivo Festival della Scienza di Genova. Global Science prende il via dall’esperienza pluriennale di due importanti fenomeni nel mondo della comunicazione 2.0: Media INAF, quotidiano online dell’INAF, e Globalist, la prima Syndication indipendente che riunisce giornalisti, blogger, scrittori, siti, associazioni e cittadini attivi sulla rete per fare informazione in maniera libera.

 

Per saperne di più:

Clicca QUI per sfogliare i primi numeri di Global Science