L'ISCRIZIONE SCADE IL 18 OTTOBRE

Le selezioni per il Premio Leonardo-Ugis 2014

Lo scopo di questo concorso è sensibilizzare la società al fine di renderla sempre più consapevole dei vantaggi e delle responsabilità delle quali il progresso scientifico è portatore

premioSabato 18 ottobre sarà l’ultimo giorno utile per potersi iscrivere al concorso del Premio Leonardo-Ugis 2014 per la divulgazione scientifica. L’iniziativa intende sensibilizzare la società al fine di renderla sempre più consapevole dei vantaggi e delle responsabilità delle quali il progresso scientifico è portatore.

Avviato nel 2011 dalla collaborazione tra il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” e Ugis, Unione Giornalisti Italiani Scientifici, il Premio è arrivato alla quarta edizione. Tra le novità di quest’anno è stato organizzato un convegno sul ruolo fondamentale che possono giocare i media nella corretta informazione dei temi relativi all’alimentazione e alla salute.

Nell’ambito del concorso sono previsti due riconoscimenti:

– uno alla carriera: la pergamena viene conferita ad una personalità del mondo della ricerca scientifica e tecnologica che si sia distinta, oltre che per le competenze di scienziato, anche per le capacità nella diffusione della conoscenza scientifica e tecnologica;

– l’altro (un contributo di € 2.500 (duemilacinquecento) va ad un giovane (con meno di 40 anni al 30 settembre 2014) del mondo della ricerca scientifica e tecnologica che abbia ottenuto risultati evidenti e si sia attivamente impegnato nell’ambito della comunicazione verso la società, utilizzando media ad ampia diffusione.

Pur confermando l’apertura a tutti i campi scientifici, il Museo e Ugis invitano a presentare candidature per questa edizione possibilmente in linea con il tema di Expo 2015 “Nutrire il pianeta. Energia per la vita” inteso nella sua accezione più ampia. Gli argomenti possono essere sostenibilità nella filiera della produzione di cibo sul pianeta; best practices e innovazioni nel settore dell’alimentazione, salute, benessere, sostenibilità e tecnologia; sicurezza degli alimenti, sistemi di trasporto intelligente e a basse emissioni inquinanti; sistemi e materiali di costruzione sostenibili e innovativi; rapporto tra energia e ambiente: implementazione di soluzioni sostenibili e innovative; turismo e cultura: valorizzazione aspetto territoriale ed urbanistico della città con attenzione per anziani, diversamente abili, minori e malati; promozione dei valori dello sport in correlazione al tema.

La Giuria del Premio, che valuterà i ricercatori sulla base dei curriculum accademici, dei risultati raggiunti nell’attività di ricerca e dell’efficacia nel comunicare tali risultati al pubblico attraverso media ad ampia diffusione, è composta da Giovanni Caprara (Responsabile Scienza Corriere della Sera e Presidente UGIS), Roberto Cingolani (Direttore Scientifico IIT – Istituto Italiano di Tecnologia), Fiorenzo Galli (Direttore Generale Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia), Fabiola Gianotti (coordinatrice esperimento Atlas – CERN), Giulio Giorello (Professore di Filosofia della Scienza – Università degli Studi di Milano), Alberto Pieri (Segretario Generale FAST – Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche), Livia Pomodoro (Presidente Centro internazionale di documentazione e studio sulle norme e le politiche pubbliche in materia di alimentazione) e Claudia Sorlini (Presidente Comitato scientifico EXPO 2015).

La cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo 3 dicembre alle ore 17,30 presso il Museo e le candidature devono arrivare alla segreteria Ugis (ugis@ugis.itentro il 18 ottobre 2014.