IC 2560 FA PARTE DEL CLUSTER ANTLIA

Hubble e l’ammasso anarchico

Un'altra galassia del tipo Seyfert -2 è stata catturata dall'occhio attento di Hubble. La galassia fa parte di un ammasso molto particolare, perché a differenze degli altri non ha una galassia dominante. Nella foto si vedono chiaramente i bracci sinuosi della galassia e la sua struttura interna.

A 110 milioni di anni luce dalla Terra, nella costellazione di Antlia (anche detta, dal latino, “macchina pneumatica”), il telescopio Hubble della NASA ha fotografato IC 2560, una galassia a spirale inserita nell’ammasso Antlia (o Abell S0636), un gruppo di oltre duecento galassie tenute insieme dalla loro gravità. L’immagine è straordinaria non solo per la bellezza della galassia ma anche perché si riferisce a un ammasso abbastanza insolito:  a differenza della maggior parte degli altri, non sembra avere al suo interno una galassia dominante.

Galassia a spirale IC 2560

Galassia a spirale IC 2560. Crediti: Hubble European Space Agency e NASA

La foto è molto esplicativa: si vedono chiaramente i bracci sinuosi della galassia e la sua struttura interna. IC 2560 fa parte di una categoria di galassie chiamata Seyfert -2 , caratterizzate da un nucleo molto luminoso e forti linee di emissione di alcuni elementi, come idrogeno, elio, azoto e ossigeno.

Per saperne di più: