LA VISITA VIRTUALE ON LINE

Riapre a Firenze il Museo Galileo

Dopo i lavori di ristrutturazione che hanno rivoluzionato gli spazi espositivi e l'allestimento, l'Istituto e Museo di Storia della Scienza torna ad aprire al pubblico col nuovo nome di Museo Galileo e un portale completamente rinnovato

Dopo i lavori di ristrutturazione che hanno rivoluzionato gli spazi espositivi e l’allestimento, l’Istituto e Museo di Storia della Scienza torna ad aprire al pubblico col nuovo nome di Museo Galileo.

Un omaggio al padre della scienza e dell’astronomia moderna, che 400 anni fa pubblicava il Sidereus Nuncius (di cui l’INAF quest’anno ha riprodotto 550 copie dell’originale).

Il museo, nell’antico e restaurato Palazzo Castellani (sec. XII), è dotato di un inestimabile patrimonio di strumenti e apparati sperimentali. Il percorso presenta oltre 1000 strumenti e apparati, di grande importanza scientifica, ma anche di eccezionale bellezza e fa fulcro intorno alla figura straordinaria di Galileo, ricostruendo le vicende di Firenze e della Toscana. La culla delle arti sotto il governo dei Medici e dei Lorena, ma anche centro di eccellenza del sapere scientifico e teatro di scoperte che hanno segnato in profondità la storia della scienza moderna.

Il Museo Galileo ha anche un nuovo portale dove si può apprezzare il tour virtuale. Un assaggio in attesa di gustuarsi la visita di persona.