OSIRIS-REx

Lo studio degli asteroidi è fondamentale per la comprensione della formazione ed evoluzione del sistema solare e dell’origine della vita sulla Terra. La NASA lancerà nel 2016 la missione OSIRIS-REx con l’obiettivo di raccogliere e riportare a Terra un frammento (circa 1 kg) dell’asteroide primitivo Bennu 1999 RQ36. Il lancio è previsto per la fine del 2016, con rientro a Terra previsto per il 2023. L’attività scientifica INAF (John Robert Brucato Osservatorio di Arcetri e Elisabetta Dotto Osservatorio di Roma) è a sostegno della strumentazione, l’analisi dati e dei campioni riportati a Terra. Link suggeriti: OSIRIS-REx su Wikipedia

Articoli relativi a OSIRIS-REx:

  1. Bennu: le prime immagini da Osiris-rex [27/08/2018]
  2. Gas serra visti dallo spazio, dal 1990 a oggi [23/04/2018]
  3. Se 4,2 milioni di chilometri vi sembran pochi [23/01/2018]
  4. Maurizio Pajola, scienziato Inaf per Osiris-Rex [09/01/2018]
  5. Terra e Luna: il ritratto di famiglia di Osiris-Rex [05/01/2018]
  6. Lanci e scoperte: ecco cosa ci aspetta nel 2018 [04/01/2018]
  7. Osiris-Rex passa, Cassini la osserva [27/09/2017]
  8. Quella pioggia di polvere extraterrestre [26/06/2017]
  9. Aspettando Bennu [27/03/2017]
  10. OSIRIS-REx: la caccia all’asteroide è aperta [08/09/2016]
  11. Due chili di asteroide, grazie [11/08/2016]
  12. Pronti gli “occhi” di OSIRIS-REx [25/08/2015]
  13. Meteorite sulfurea da regione sconosciuta [17/03/2015]
  14. Alla conquista dell’asteroide [11/04/2014]